Salvini, frecciate al M5S: "Noi non cambiamo i programmi in corsa"

matteo salvini m5s

Da Matteo Salvini giungono frecciate al Movimento 5 Stelle. Pur senza mai nominare Di Maio e i suoi, il leader della Lega ha twittato mentre in Friuli Venezia Giulia si sta votando per una tornata elettorale regionale che potrebbe avere ripercussioni anche nel dibattito per la formazione del nuovo governo.

"Noi i programmi non li cambiamo in corsa: abolire l'infame legge Fornero sarà la nostra priorità - “cinguetta” Salvini - . Voglio andare al governo con chi ci darà una mano per FARE, per realizzare il programma premiato dagli elettori. Gli italiani meritano RISPETTO, altro che governi col Pd!".


Insomma, il leader del Carroccio continua a lasciar trasparire avversione nei confronti di un’ipotesi di esecutivo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Dopo l’entusiasmo iniziale, sono arrivate troppe frenate dai Dem, anche perché la corrente renziana rimane molto forte e in vista della prossima direzione del 3 maggio, non sembra ci saranno sconti ai “grillini”. Insomma, secondo Salvini non ci sarà l’intesa tra M5S e PD, ma se dovesse esserci clamorosamente, la Lega è pronta a “marciare” verso le piazze:

"Sento - aveva detto nelle scorse ore Salvini - che migliaia di persone sono pronte, in caso di un folle governo Pd-5Stelle, a scendere in piazza. Altro che consultare i militanti piddini e grillini in rete, la Lega è pronta a mobilitare milioni di italiani se il voto non sarà rispettato. Il Pd ha già fatto troppi danni agli italiani in tutti questi anni di malgoverno".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO