Angela Merkel ad Assisi: "Bisogna partire dall'UE per costruire la pace"

La cancelliera tedesca Angela Merkel

La cancelliera tedesca Angela Merkel si trova in Italia in queste ore, giunta ad Assisi per ricevere dai frati dal Sacro Convento la Lampada della Pace di San Francesco, a lei attribuita per "la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli".

Merkel, in presenza del Presidente della Colombia nonché Premio Nobel per la Pace nel 2016, Juan Manuel Santos, e del Presidente del Consiglio uscente Paolo Gentiloni, ha tenuto un breve discorso e appena accennato alla situazione politica in cui si trova in questi mesi il nostro Paese:

L’Italia attraversa una fase politica delicata, e qui non voglio entrare, ma noi in Germania vogliamo risolvere con voi i grandi problemi, le sfide della nostra epoca.

Sull'Europa, invece, Merkel ha ricalcato gli stessi concetti esplicitati due giorni fa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di apertura della conferenza The State Of The Union:

Dovremmo essere forti in un momento in cui la globalizzazione fa sembrare le cose uguali. Serve rispetto e lo possiamo raggiungere solo se guardiamo oltre i confini del nostro orticello, ma senza perdere di vista i nostri valori: Romano Prodi, oggi tra noi, ha ricordato una volta l’importanza di dare uno spirito, un’importanza, un significato all’Europa. L’Italia è stato una dei paesi fondatori dell’Ue, per questo da qui bisogna partire per costruire la pace. I giovani sono il nostro futuro, ci devono dare speranza ma anche noi dobbiamo dargli speranza: la Lampada è un’ispirazione per me e per i tanti che l’hanno già ricevuta, ma lo sarà anche per coloro ai quali racconterò di questa giornata. La metterò sulla mia scrivania, affinché l’esempio di San Francesco possa guidarmi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO