Gerusalemme, oggi l'apertura dell'ambasciata USA tra le proteste

A pochi mesi dall'annuncio di Donald Trump, oggi gli Stati Uniti diventeranno il primo Paese del Mondo ad avere un'ambasciata a Gerusalemme, una decisione che già lo scorso dicembre aveva suscitato un'ondata di accese polemiche.

Trump, sempre più vicino ad Israele, aveva annunciato lo spostamento dell'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme riconoscendo ufficialmente quest'ultima città come la capitale di Israele dopo anni di assoluta neutralità in materia.

Oggi, a cinque mesi da quell'annuncio, l'ambasciata USA a Gerusalemme aprirà i battenti e alla cerimonia di inaugurazione prenderanno parte la figlia del Presidente USA Ivanka Trump e suo marito Jared Kushner, consigliere anziano di Donald Trump.

I due sono arrivati ieri in città e hanno già incontrato il primo ministro Benjamin Netanyahu in una Israele blindatissima in cui si terranno diverse manifestazioni di protesta da parte dei palestinesi, assolutamente contrari alla decisione di Trump.

Anche il Presidente degli USA dovrebbe prende parte all'evento, anche se solamente in collegamento video dagli Stati Uniti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO