Video, Salvini dopo l'incontro con Mattarella: "Con M5S sforzo enorme, ma cresce la stima"

Le parole del leader della Lega.

La delegazione leghista composta da Matteo Salvini, il capogruppo alla Camera Giancarlo Giorgetti e il capogruppo al Senato Gian Marco Centinaio è appena uscita dalla consultazione con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Questi i punti principali del discorso del leader del Carroccio, che potete vedere per intero nel video qui sopra:

"Buonasera a tutti. Sarò molto schietto, così almeno il pubblico che sta seguendo Mentana, Sky Rainews capisce cosa stiamo facendo. Stiamo facendo uno sforzo enorme, perché se dovessimo ragionare a pane, convenienza, seggi e sondaggi, non saremmo qua, visto che tutti dicono che la Lega è quella che sta crescendo di più potremmo dire 'Chi ce lo fa fare. Lasciamo tutto al Presidente e andiamo al voto il prima possibile'. Io farò tutto il possibile per dare un governo a questo Paese, partendo da due posizioni che in campagna elettorale si sono confrontate. Non stiamo discutendo sui nomi, ma stiamo discutendo, anche animatamente, sull'idea di Italia, perché se io vado al governo voglio fare quello che ho promesso di fare. Voglio eliminare la legge Fornero, ridurre le accise sulla benzina. Sull'immigrazione Lega e M5S partono da posizioni diverse. Anche la legge sulla legittima difesa è molto importante per noi. Inoltre è delicata anche la posizione dell'Italia in Europa. Inoltre la sicurezza sul lavoro e nelle scuole. Il governo parte se può fare le cose. Se dovessimo renderci conto che non possiamo fare quello per cui siamo stati votati, non cominceremmo neanche. Anche sulla giustizia partiamo da posizioni diverse e bisogna ricordare che io non sono solo il leader della Lega, ma rappresento tutto il centrodestra. Ringrazio Berlusconi e Meloni per averci dato la possibilità di provarci senza spaccare l'alleanza. L'ultima cosa che vogliamo fare è prendere in giro il Presidente e gli italiani. Per questo abbiamo bisogno di più tempo, perché su alcuni punti importanti siamo ancora su posizioni diverse. Tutto a prescindere dal totopremier, totoministri, che non mi appassiona. Mi appassiona il totocose. Stiamo inserendo nel programma tanti punti del centrodestra. Ringrazio Di Maio e lo staff dei Cinque Stelle con cui stiamo lavorando notte e giorno. I giornali dicono che è 'irrituale', non so se sia irrituale, ma noi non ci stiamo scannando sulle poltrone, stiamo lavorando sui temi. La stima e la conoscenza, più passano le ore più aumenta. Ad oggi, per serietà, gli accordi un tanto al chilo non fanno per me. Spero che ci rivedremo presto o perché si comincia o perché ci si saluta"

Mattarella-Lega-Salvini

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 119 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO