Papa Francesco: "La comunità internazionale deve accogliere e proteggere i migranti"

Papa Francesco

Papa Francesco è intervenuto questa mattina alla presentazione delle lettere credenziali con cui sono stati accreditati presso la Santa Sede gli ambasciatori di Tanzania, Lesotho, Pakistan, Mongolia, Danimarca, Etiopia e Finlandia e di fronte ai rappresentanti di questi Paesi ha deciso di spendere qualche parola per affrontare la questione dei migranti.

Quello del Papa è un appello senza mezzi termini alla comunità internazionale:

Tra le questioni umanitarie più pressanti che la comunità internazionale ha ora di fronte vi è la necessità di accogliere, proteggere, promuovere e integrare quanti fuggono da guerra e fame o sono costretti da discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale a lasciare le loro terre.

Il Santo Padre, ricordando il proprio discorso in occasione dell'ultima Giornata Mondiale della Pace, ha sottolinea come questo problema trascenda "confini nazionali e concezioni limitate circa la sicurezza e l’interesse proprio:

Nonostante la complessità e la delicatezza delle questioni politiche e sociali implicate, le singole nazioni e la comunità internazionale sono chiamate a contribuire al meglio delle loro possibilità all’opera di pacificazione e di riconciliazione, mediante decisioni e politiche caratterizzate soprattutto da compassione, lungimiranza e coraggio.

Gli ambasciatori presenti oggi nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico saranno in servizio presso la Santa Sede.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO