Manifestazioni del 2 giugno, Gabrielli: "Nessuna preoccupazione per le piazze"

"Non c'è nessuna preoccupazione di piazze più o meno effervescenti"

Franco Gabrielli

Il prossimo 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, milioni di cittadini scenderanno in piazza per le diverse manifestazioni indette dai partiti politici, dal Movimento 5 Stelle che sarà a Roma con Luigi Di Maio alla Lega di Matteo Salvini, che proprio nel weekend del 2 e 3 giugno sarà sparsa in tutta l'Italia per raccogliere firme per una proposta di elezione diretta del Presidente della Repubblica.

La rabbia sembra essere un sentimento che in questi giorni sta muovendo moltissimi italiani, ma l'idea che in una giornata come la Festa della Repubblica siano in programma diverse proteste contro Sergio Mattarella e più in generale contro quanto sta accadendo in questi giorni nei palazzi del potere non sembra preoccupare più di tanto la Polizia di Stato, che dovrà occuparsi di mantenere l'ordine pubblico.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli, da poco confermato dal Consiglio dei Ministri, oggi ha voluto tranquillizzare tutti:

Pure essendo consapevoli del momento particolare che vive il Paese, il sistema di sicurezza sta vivendo questa situazione con la dovuta attenzione ma anche con la giusta calma: ci sono dinamiche che attengono alla vita democratica del Paese che guardiamo con estrema attenzione, ma non c'è nessuna preoccupazione di piazze più o meno effervescenti.

Nessun rischio insomma, anche se molto dipenderà da cosa succederà nelle prossime ore tra il Quirinale e il Parlamento, con un governo tecnico che sembra destinato a fallire al pare del tentativo di governo politico fatto da Giuseppe Conte.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO