Salvini: "Italia no campo profughi d’Europa. Macron? Se ha cuore d’oro prenda 9.000 migranti come detto"

salvini italia no campo profughi europa

Sì alla solidarietà europea, no all’Italia "campo profughi d’Europa". Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, ospite stasera di Lilli Gruber negli studi di Otto e mezzo su La7, ribadisce la linea del governo sulle politiche di gestione dei flussi migratori, quella linea che un deputato del partito fondato dal presidente francese Emmanuel Macron oggi ha definito "vomitevole".

Secondo Salvini invece: "Il Paese più in torto con noi è la Francia" che finora ha accolto solo "640 immigrati". Nel Mediterraneo circolano "soli navi di Ong che battono bandiere straniere" e che quindi "possono rivolgersi a Paesi stranieri. Abbiamo detto a voce alta e con toni garbati che l’Italia non può essere il campo profughi d’Europa. Abbiamo richiamato i Paesi europei alla collaborazione. Ho chiamato i ministri francese, tedesco e ungherese e mi hanno detto che abbiamo ragione. Sono contento perché con qualche no ora si aprono prospettive utili" spiega ancora il vicepremier e ministro dell’Interno.

Poi la provocazione rivolta a Macron: "Se hai il cuore d'oro come dici, domani ti daremo le generalità di 9.000 migranti che ti eri impegnato a prendere". Salvini attacca anche la Rai, che stasera è tra l’altro andata in black out, ventilando delle prossime nomine: "Alcuni Tg sembrano quelli degli anni Trenta per la disinformazione. I partiti non resteranno fuori ma faremo scelte equilibrate".

Salvini alla Gruber dice ancora che sia con gli alleati di governo sia con il premier Giuseppe Conte c’è piena sintonia e, annunciando una sua visita in Libia, afferma che c'è bisogno anche di tagliare i costi dell’accoglienza per le cooperative che se ne occupano. "Cinque miliardi sono troppi" secondo il ministro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 872 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO