Stipendi, dati Istat: a Milano compensi 2,5 volte più alti rispetto a Vibo Valentia

Profondo divario tra Nord e Sud in termini di aspettative di vita, istruzione e lavoro.

Divario Nord-Sud secondo dati Istat

L'Istat ha pubblicato oggi i dati sulle "Misure del benessere equo e sostenibile dei territori" dai quali emerge un sempre più profondo divario tra il Nord e il Sud d'Italia. Il dato che forse riassume meglio le differenze è quello sul reddito medio da lavoro dipendente: nella provincia di Milano, che è quella in cui è più alto, è circa 2,5 volte più alto rispetto a Vibo Valencia, che è quella che, invece chiude la classifica. I dati sono quelli del 2016 e la tendenza, dal 2009, è un aumento di questo divario: passando da 6300 euro all'anno a oltre 8mila.

Le differenze sono abissali un po' in tutte le voci prese in considerazione dall'Istat per valutare il benessere dei cittadini. Per esempio, restando nel settore del lavoro, per quanto riguarda i "Neet", ossia coloro che non studiano, né lavorano, i giovani tra i 15 e i 29 anni in questa condizione sono in media del 24,3%, ma si va dal 17% al Nord al 34,2% al Sud, passando per il 20,4% al Centro. Quindi al Nord sono la metà del Sud. Le città messe peggio da questo punto di vista sono Palermo e Catania, dove un giovane su due è senza lavoro e non studia, a Messina sono il 38,5%, a Napoli il 37,7% e a Reggio Calabria il 36,8%. In relazione al livello di istruzione, al Sud ci sono meno diplomati che al Nord e la differenza è passata dal'8% del 2004 al 12% del 2016, lo stesso vale per i laureati tra i 25 e i 39 anni, che al Sud sono l'8,4% in meno rispetto al Nord.

Anche per le aspettative di vita ci sono notevoli differenze: la media è di 82,8 anni, ma al Sud è di circa un anno in meno con dei picchi di 3,4 anni i meno nella provincia di Caserta. Su questo punto però c'è da fare un'altra annotazione, perché ci sono delle notevoli differenze anche tra le regioni del Nord. Lombardia e Liguria sono su livelli medio-alti, mentre Piemonte e Val d'Aosta sono vicine ai numeri che si registrano al Sud.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO