Legittima difesa, pronta la proposta della Lega

Nicola Molteni (Lega)

La Lega di Matteo Salvini ha aperto ufficialmente un altro fronte. Dopo la guerra ai migranti e l'intenzione di creare un'anagrafe dei Rom, ora è la volta di una proposta di legge sulla legittima difesa, già pronta e depositata presso il sindacato ispettivo dal sottosegretario all'Interno Nicola Molteni.

È l'Huffington Post a pubblicare in anteprima i punti che compongono la proposta di legge finalizzata a dare massima libertà di rispondere a chi subisce un furto in casa. Il primo punto della proposta di legge sostiene che

si considera che abbia agito per legittima difesa colui che compie un atto per respingere l'ingresso o l'intrusione mediante effrazione o contro la volontà del proprietario o di chi ha la legittima disponibilità dell'immobile, con violenza o minaccia di uso di armi di una o più persone, con violazione di domicilio.

Di fatto, chi è in regolare possesso di un'arma e del relativo porto d'armi, potrà aprire il fuoco contro chi viene sorpreso a introdursi nella sua proprietà privata, senza la necessità di dover poi dimostrare la proporzionalità tra la difesa e l'offesa. Anche se chi si introduce non è in possesso di una pistola, si potrà aprire il fuoco senza troppe conseguenze.

La stessa proposta di legge prevede anche un aumento delle pene per chi commette furti in abitazione, al fine di creare una sorta di deterrente:

si prevedono la reclusione da un minimo di cinque anni a un massimo di otto anni e la multa da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 20.000 euro. Conseguentemente per l'ipotesi aggravata di cui al comma 3 del medesimo articolo si prevedono un minimo edittale di sei anni di reclusione, mentre il massimo resta quello attualmente previsto, pari a dieci anni, e la multa da un minimo di 20.000 euro a un massimo di 30.000 euro.

Il percorso è ancora lungo e questa è soltanto la prima bozza di una proposta di legge che, con ogni probabilità, subirà delle modifiche prima di passare all'approvazione della Camera e del Senato.

Foto | Facebook

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 556 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO