Vertice UE, Salvini: "Conte ha le mani libere. Il sì dell'Italia non è scontato"

"La differenza col passato è che l'approvazione dell'Italia non è garantita a priori"

Governo Conte fiducia alla Camera

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, intervistato oggi dal settimanale tedesco Der Spiegel, ha ribadito la massima libertà del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel prendere le decisioni per l'Italia in occasione del vertice UE che si terrà la prossima settimana.

Io e Luigi Di Maio siamo assolutamente d'accordo con lui. Conte ha il mandato di dire sì o no, di partecipare oppure alzarsi e sparire. Noi, il ministero dell'Interno e degli Esteri più il premier abbiamo elaborato un dossier per l'incontro preparatorio di domenica. Ma lui non vola con un incarico a Bruxelles. Lui ha le mani libere, anche di dire no.

Salvini ha precisato che l'Italia non ha preso alcuna decisione e che il risultato delle trattative in Europa è tutt'altro che scontato o deciso. Molto dipenderà da quanto accadrà nel confronto diretto al tavolo con gli altri Paesi:

La differenza col passato è che l'approvazione dell'Italia non è garantita a priori. Noi siano pronti a trattare, punto per punto.

L'Italia, insomma, si prepara a dare del filo da torcere e se nei giorni scorsi i rapporti con gli altri leader europei sembravano meno tesi del solito, in queste ore il caso della nave della Ong Lifeline, di fatto ferma nel Mar Mediterraneo dopo il no dell'Italia e quello di Malta, rischia di riaprire le tensioni che i vari faccia a faccia avevano cercato di appianare.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 180 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO