PD, Delrio: "Renzi di nuovo candidato alla segreteria? Meglio di no"

Secondo l'ex ministro è meglio che non ci sia "un suo protagonismo diretto".

Matteo Renzi e Graziano Delrio

Sembrano lontani i tempi in cui Matteo Renzi e Graziano Delrio sorridevano e collaboravano d'amore e d'accordo nel governo guidato dall'ex sindaco di Firenze. Tuttavia anche oggi l'ex ministro del Trasporti sembrare restare un "renziano", anche se, forse da amico, gli consiglia di non ricandidarsi alla segreteria del PD. Oggi, infatti, ospite di Agorà Estate su Raitre, quando gli è stato chiesto se Renzi dovrebbe ricandidarsi, Delrio ha risposto:

"No, secondo me Matteo deve continuare a fare quello che mi sembra che sita facendo: dare un contributo ma non influenzare, determinare, essere protagonista in prima persona. Sta scegliendo un profilo che è utile al Pd, il suo contributo, la sua analisi, anche le sue critiche, ma non un suo protagonismo diretto. Si è dimesso, ha detto che adesso farà il senatore e io so che è sincero"

In effetti è difficile per ora pensare a un Matteo Renzi di nuovo nel ruolo di segretario dopo i fischi ricevuti da una parte dei partecipanti all'assemblea nel corso della quale è stato eletto Maurizio Martina alla guida del partito, anche se il suo incarico sarà temporaneo, fino al congresso. Per ora l'unico candidato già certo in quel senso è Nicola Zingaretti, governatore del Lazio, che aspetta di sapere chi saranno i suoi "avversari". Proprio Delrio non dovrebbe essere della partita. Il capogruppo del PD alla Camera, infatti, qualche giorno fa ha detto di non avere intenzione di candidarsi in prima persona alla guida del partito.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO