Roma, 14 Rom rimpatriati in Romania con incentivo economico del Campidoglio

"Abbiamo messo in campo un ampio ventaglio di possibilità per favorire il superamento del Camping River tramite un costante coinvolgimento degli abitanti"

14 Rom rimpatriati in Romania

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato oggi il primo successo ottenuto da un progetto finalizzato allo smantellamento del Camping River, l'insediamento rom situato in via della Tenuta Piccirilli alle porte di Roma, poco dopo Settebagni.

Il comune di Roma ha di fatto offerto un incentivo economico alle persone e alle famiglie pronte a lasciare volontariamente l'Italia e in 14 persone hanno deciso di aderire. La sindaca ha annunciato via Facebook che i 14 volontari sono già partiti alla volta della Romania:

Le loro testimonianze indicano come il rientro su base volontaria sia uno strumento in grado di migliorare la vita di queste persone, assicurando nuove opportunità, e contribuendo efficacemente al superamento dei campi a Roma.
Le loro parole sono la rappresentazione plastica dello scollamento tra il passato dei campi, vissuto all’insegna di un’autentica ghettizzazione, e un futuro finalmente orientato al rispetto dei diritti umani e delle regole.

A seconda del progetto a cui le persone che decideranno di lasciare l'Italia e a seconda delle loro condizioni economiche, il Campidoglio darà loro fino ad un massimo di 1000 euro all'anno a persona - e fino a 3000 euro a famiglia - fino a che le condizioni previste dai vari progetti non si saranno verificate. La sindaca ha spiegato:

Abbiamo messo in campo un ampio ventaglio di possibilità per favorire il superamento del Camping River tramite un costante coinvolgimento degli abitanti.
Uno degli strumenti a disposizione delle persone risiede nel rientro volontario assistito presso il Paese di origine, collegato a un progetto di inserimento socio-lavorativo.
I nuclei familiari coinvolti firmano un dettagliato Patto di Responsabilità, che prevede il rispetto di precisi diritti e doveri.
I percorsi intrapresi nel Paese estero vengono programmati e monitorati in stretta sinergia con il Ministero degli Affari Esteri, la Questura, Prefettura di Roma e gli enti e le istituzioni degli Stati di provenienza.

In caso di mancato di mancato adempimento alle condizioni stabilite, il Patto viene immediatamente annullato e con esso l'erogazione dei fondi da parte del Campidoglio.

Rom - Dal Camping River alla Romania: i primi rientri volontari assistiti

Abbiamo messo in campo un ampio ventaglio di possibilità per favorire il superamento del Camping River tramite un costante coinvolgimento degli abitanti.

Uno degli strumenti a disposizione delle persone risiede nel rientro volontario assistito presso il Paese di origine, collegato a un progetto di inserimento socio-lavorativo.

I nuclei familiari coinvolti firmano un dettagliato Patto di Responsabilità, che prevede il rispetto di precisi diritti e doveri.

I percorsi intrapresi nel Paese estero vengono programmati e monitorati in stretta sinergia con il Ministero degli Affari Esteri, la Questura, Prefettura di Roma e gli enti e le istituzioni degli Stati di provenienza.

Il supporto viene garantito sulla base del raggiungimento delle diverse fasi del progetto. In caso di mancato adempimento alle condizioni stabilite, il Patto si annulla.

Le prime 14 persone sono già partite per la Romania.

Le loro testimonianze indicano come il rientro su base volontaria sia uno strumento in grado di migliorare la vita di queste persone, assicurando nuove opportunità, e contribuendo efficacemente al superamento dei campi a Roma.

Le loro parole sono la rappresentazione plastica dello scollamento tra il passato dei campi, vissuto all’insegna di un’autentica ghettizzazione, e un futuro finalmente orientato al rispetto dei diritti umani e delle regole.

È inaccettabile continuare a tollerare questi luoghi che generano danni ingenti alle persone che li abitano e a coloro che vivono nelle aree limitrofe.

Continuiamo quindi ad applicare con convinzione il nostro modello, che garantisce l’inclusione tramite un rigoroso rispetto della legalità.

Posted by Virginia Raggi on Monday, July 16, 2018

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 86 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO