Sergio Marchionne è morto a Zurigo a 66 anni

Mercoledì 25 luglio 2018, ore 11:32 - È stata appena diffusa la notizia della morte di Sergio Marchionne nell'ospedale di Zurigo nel quale era ricoverato.

Nei giorni scorsi Franzo Grande Stevens, storico avvocato di Gianni Agnelli, aveva rivelato la malattia del manager.

Sergio Marchionne in condizioni irreversibili

Domenica 22 luglio 2018, ore 21:30 - Sergio Marchionne risulta ancora ricoverato in terapia intensiva presso l'ospedale universitario di Zurigo e, secondo le ultime indiscrezioni, le sue condizioni sarebbero ormai irreversibili. La notizia non è stata confermata né dalla struttura elvetica, che non fa entrare i giornalisti, né dalla FCA, l'azienda che ieri ha scelto il sostituto del manager italo-canadese. Una lettera di John Elkann ai dipendenti aveva già fatto capire che la situazione si era aggravata.

Non è stata ancora fatta chiarezza su cosa sia successo a Marchionne e perché in poche ore le sue condizioni di salute siano così peggiorate. La sua ultima apparizione pubblica è stata il 26 giugno, in occasione della consegna di una Jeep Wrangler ai Carabinieri a Roma, evento a cui teneva particolarmente essendo lui stesso figlio di un carabiniere.

Marchionne, nato a Chieti 66 anni fa, si sarebbe sottoposto a un intervento a una spalla in una clinica di Zurigo, almeno questa è la versione ufficiale, ed è ricoverato da tre settimane. Non è ancora stato spiegato né di che tipo di intervento si sia trattato, né perché poi le sue condizioni sono peggiorate fino al coma irreversibile. Vi aggiorneremo su eventuali novità qui su questa pagina di Blogo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 448 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO