Salvini contro Saviano: "Scrittore? È un copiatore. Sulla scorta non decido io"

Durante la Festa della Lega a Cervia ha spiegato perché lo ha querelato.

Salvini contro Saviano

Durante la Festa della Lega a Cervia, Matteo Salvini è tornato a parlare di Roberto Saviano, anche se non ha mai apertamente fatto il suo nome è ovvio che si riferisse a lui, perché ha dato tutti i dettagli che fanno capire che si sta riferendo proprio allo scrittore campano. Salvini, infatti, ha detto ai seguaci del Carroccio:

"Sono al governo da due mesi e mi hanno denunciato circa 35 volte. Un record: insulti, minacce, di tutto. Non ho querelato quasi nessuno. Ne ho querelato uno, ma non perché ce l'ho con lui ma perché mi puoi contestare ma non ti puoi permettere di dire che aiuto la mafia, la camorra, la 'ndrangheta perché prima ti sciacqui la bocca. Perché io la mafia, la camorra, la 'ndrangheta la voglio vedere finire sul fondo del mare in mutande e voglio portargli via fino all'ultimo centesimo"

Poi ha aggiunto, a proposito di quello che gli è stato detto dopo che ha sporto querela contro Saviano:

"Mi hanno detto alcuni giornalisti come sia incredibile che un ministro dell'Interno abbia denunciato uno scrittore. Scrittore... un copiatore. Ma come delle idee? Mi ha dato del delinquente, dell'assassino e del mafioso non è un modo diverso di pensare il mondo"

Infine è tornato anche sulla polemica relativa allo scorta di Saviano. Salvini, infatti, nel recente passato ha fatto delle battute dalle quali faceva capire di non ritenere necessaria la scorta per lo scrittore, il quale aveva reagito sentendosi minacciato, visto che era il ministro dell'Interno. Quest'ultimo ora ha spiegato:

"Fortunatamente non decide il ministero dell'Interno. Decidono gli uffici competenti in base ad analisi tecniche. Vi posso dire che ho chiesto di dare un occhio non ad una ma a tutte le 600 scorte perché un bel po' non servono a niente e a nessuno e tolgono dalle strade 2000 poliziotti e 2000 carabinieri. Poi quel signore lì sicuramente sarà a rischio e la scorta se la terrà, non dipende da me. Non fatemi litigare, sono in vacanza"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO