Il generale della GdF Antonino Maggiore nuovo capo dell'Agenzia delle Entrate

Lo ha indicato il governo Conte per sostituire Ernesto Maria Ruffini. Azzerati anche i vertici di Dogane e Demanio.

Agenza delle Entrate

Antonino Maggiore, generale di divisione della Guardia di Finanza, è stato indicato dal governo Conte come nuovo capo dell'Agenzia delle Entrate e andrebbe a prendere il posto dell'attuale direttore che è Ernesto Maria Ruffini, che è stato nominato amministratore delegato di Equitalia nel giugno del 2015, poi è diventato capo dell'Agenzia un anno fa, a luglio 2017, sostituendo Rossella Orlandi. Ruffini era diventato così anche presidente di Agenzia delle Entrate-Riscossione, l'ente che ha segnato il superamento di Equitalia.

Il vicepremier Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, ha dato la notizia della scelta del governo ricaduta su Maggiore ieri sera, attraverso i suoi canali social, e ha scritto:

"Questa sera abbiamo nominato il generale della guardia di Finanza Antonino Maggiore a capo dell’Agenzia delle Entrate. È un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio. Antonino Maggiore sono certo lavorerà nell'interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l’hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria"

Di Maio ha annunciato anche i cambi ai vertici dell'Agenzia delle Dogane e dell'Agenzia del Demanio:

"Abbiamo anche azzerato i vertici dell’Agenzia delle Dogane e dell’Agenzia del Demanio. Dove c’erano rispettivamente un ex Sindaco del Pd e un ex Parlamentare del Pd ora ci sono Benedetto Mineo e Riccardo Carpino. Auguro un buon lavoro a tutti!"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO