Striscia di Gaza, tre morti dopo i razzi lanciati da Israele - FOTO

Tra le vittime una donna incinta e la figlia di un anno.

Notte di fuoco tra Israele e la Striscia di Gaza dopo il miserabile fallimento, l'ennesimo nell'arco di poche settimane, della tregua raggiunta con Hamas. A dare l'avvio alla nuova ondata di violenza sarebbero stati, nella giornata di ieri, dei colpi sparati contro un veicolo delle Forze di difesa israeliane nella striscia di Gaza.

Israele ha deciso di rispondere col fuoco di carri armati e l'escalation è stata inevitabile. Decine di razzi - si parla di circa 150 - sono stati lanciati verso il territorio israeliano dalla Striscia di Gaza e Israele ha risposto con gli aerei da caccia che, per stessa ammissione delle Forze di difesa israeliane, durante la notte hanno colpito almeno 140 obiettivi ritenuti sensibili come depositi di munizioni o fabbriche di armi.

Fonti ufficiali del Ministero della Salute di Gaza hanno reso noto stamattina che tre palestinesi hanno perso la vita nella zona di Jafarawi, inclusi una donna incinta e la figlia di appena un anno. Non si hanno notizie di vittime in territorio israeliano.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO