Salvini sull'annuncio contro i rom: "La capotreno andrebbe premiata"

Da Lesina ha parlato anche di vaccini, manovra economica, scuola, Iva e della situazione del centrodestra.

Neanche il caldo agostano ferma Matteo Salvini, che continua a tenere comizi in tutta Italia. Nella sua campagna elettorale perpetua oggi è stato a Lesina, in Puglia, dove è stata inaugurata una nuova sede della Lega. Tanti gli argomenti toccati nel suo lunghissimo intervento e in particolare le polemiche degli ultimi giorni, da quella sul "genitore 1" e "genitore 2" sulla carta d'identità fino a quella sulla capotreno di Trenord e la sua frase considerata da alcuni offensiva nei confronti dei rom.

Salvini ha detto a RaiNews24:

"La capotreno andrebbe premiata perché ha difeso il diritto a viaggiar sicuri. Io i treni pendolari li ho presi, i fenomeni della sinistra no"

Tra gli altri argomenti quello dei vaccini:

"Il diritto alla scuola, all'educazione è fondamentale. Da genitore preferisco educare, spiegare, convincere piuttosto che multare e obbligare: così funziona in tanti Paesi del mondo e dovrebbe funzionare anche in Italia"

E, sempre sui temi legati ai più giovani, ha parlato di scuole sicure contro i pusher:

"A settembre con una ventina di sindaci partirà Scuole sicure: daremo soldi per andare a beccare gli spacciatori fuori dalle scuole medie e dagli istituti"

Altri temi, la giustizia e la legittima difesa:

"C'è il problema della giustizia certo: ne arresti 500 e poi te li ritrovi fuori e su questo stiamo lavorando. Noi non approveremo mai indulti o sconti di pena, anzi per i condannati in via definitiva vorrei fare come in Austria dove hanno l'obbligo di lavorare per ripagare i costi che gravano sulla comunità della loro carcerazione. Il Paese più armato d'Europa è la Svizzera e non mi risulta ci siano stragi, un ladro però ci pensa due volte ad entrare in una casa dove potrebbero essere armati"

Per quanto riguarda i temi economici, sulla legge di bilancio Salvini ha detto:

"Faremo di tutto per rispettare i vincoli europei, ma prima vengono i diritti degli italiani: il diritto al lavoro, alla pensione, alla salute"

E sull'Iva:

"Questo governo è stato eletto per ridurre le tasse, ridurre la burocrazia, bloccare gli sbarchi e dare più sicurezza agli italiani. Per le mie competenze, i risultati li sto raggiungendo"

E sulla legge Fornero continuano le promesse:

"In autunno cominceremo, come promesso, a mettere mano alla Fornero e ridurre le tasse. Non faremo tutto in un quarto d'ora, ma l'obiettivo è di ridurre le tasse, non aumentarle come hanno fatto gli altri"

Salvini ha parlato anche del centrodestra spaccato lanciando una frecciatina a Forza Italia:

"La Lega è sempre coerente, mentre qualcun altro, negli ultimi tempi, vota sempre più spesso con il Pd"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO