Alberto Airola (Senatore M5S) ha tentato il suicidio

Il Senatore è stato salvato nella notte da sua sorella, che l'ha ritrovato in una pozza di sangue

Alberto Airola

Il Senatore Alberto Airola (M5S) ha tentato di togliersi la vita questa notte nel suo appartamento nella periferia torinese. Airola si è tagliato le vene dopo essersi steso all'interno della vasca da bagno. Prima, però, ha scritto due lettere di suo pugno; una di saluto per la sua famiglia e l'altra indirizzata alle forze dell'ordine, con l'obiettivo di fugare qualsiasi dubbio sulle cause della sua morte.

A salvarlo è stata la sorella che ha chiamato l'ambulanza. Airola ha 48 anni ed è al secondo mandato come Senatore per il Movimento 5 Stelle. Lo stesso movimento ha commentato la notizia con una nota: "Siamo vicini ad Alberto e ai suoi familiari, cui manifestiamo il massimo sostegno possibile e tutto il nostro affetto e vicinanza. In questo momento così delicato chiediamo agli organi di stampa e a tutti di dimostrare il dovuto rispetto evitando appostamenti in ospedale ed ogni altro atto possa disturbare la famiglia di Alberto".

Anche la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha espresso la propria solidarietà al senatore: "Alberto è prima di tutto un amico con cui sin dall’inizio abbiamo condiviso una grande avventura. Provo profondo dolore per quello che è successo. Gli auguro una pronta ripresa e, nell’esprimere vicinanza alla famiglia, mi associo alla richiesta di rispetto e privacy".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO