Di Maio: "Su Ilva gara illegittima, ma non si può annullare: è il delitto perfetto"| Video

Calenda replica: "Basta fesserie, se è viziata annullala".

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ha tenuto oggi una conferenza stampa di circa tre quarti d'ora per parlare del caso Ilva dopo aver ottenuto il parere dell'Avvocatura dello Stato sulla gara che si è svolta durante la precedente legislatura e che ha assegnato l'Iva ad Arcelor Mittal. Il vicepremier pentastellato ha detto:

"Su Ilva è stato commesso un delitto perfetto. Dal parere dell'avvocatura capirete che c'è pochissimo di regolare in questa gara"

Poi ha aggiunto:

"Secondo noi c'è stato eccesso di potere e l'atto è illegittimo"

E ha spiegato che per l'annullamento deve esserci illegittimità dell'atto e deve essere tutelato l'interesse pubblico. Di Maio ha detto che l'annullamento sarebbe possibile se si presentasse qualche altro offerente:

"Se oggi, dopo 2 anni e 8 mesi, esistessero aziende che volessero partecipare alla gara noi potremmo revocare questa procedura per motivi di opportunità. Oggi non abbiamo aziende che vogliono partecipare, ma se esistesse anche solo una azienda ci sarebbe motivo per revocare la gara"

Le parole di Di Maio hanno subito provocato la risposta del suo predecessore, ossia Carlo Calenda, che è stato proprio ministro dello Sviluppo Economico prima di lui e si è occupato anche della gara per l'Iva. Calenda ha scritto via Twitter:

"Caro @luigidimaio il 'delitto (im)perfetto' è il tuo verso la nostra intelligenza. Se la gara è viziata annullala. 'Potremmo se ci fosse qualcuno interessato' e le altre fesserie del genere che ci stai propinando da mesi, dimostrano solo confusione e dilettantismo"

Già prima della conferenza di Di Maio, invece, aveva parlato Marco Bentivogli, segretario della Fim, che ha detto:

"Siamo a due settimane dalla scadenza della proroga dei commissari data dal ministro Di Maio. Fino ad ora è stata fatta solo confusione. Il ministro ha dato contemporaneamente ragione a chi vuole chiudere l'Ilva e a chi la vuole rilanciare ambientalizzata. Non abbiamo nessun pregiudizio sull'operato del ministro e del suo dicastero, chiediamo solo di decidere perché è da maggio che la trattativa si è interrotta. Abbiamo atteso troppi mesi di scaricabarile, i lavoratori non attenderanno ancora per molto tempo. Basta campagna elettorale. Se ci sono criticità gravi, annulli la gara altrimenti è fumo e confusione utile solo alle prossime elezioni. La fabbrica è senza manutenzione e pericolosissima"

Rocco Palombella della Uilm è sulla stessa lunghezza d'onda del suo collega sindacalista:

"Dire che dal parere dell'Avvocatura siano emerse criticità non aggiunge nulla di nuovo a questa assurda vicenda, se non ulteriori e dannose incertezze"

Luigi Di Maio su Ilva delitto perfetto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO