Laura Boldrini sulla nave Diciotti: "Salvini è forte con i deboli. Per gli italiani non ha ancora fatto nulla"

L'ex Presidente della Camera critica duramente la politica del ministro dell'Interno.

Laura Boldrini contro Matteo Salvini

L'ex Presidente della Camera e oggi parlamentare di Liberi e Uguali Laura Boldrini oggi è stata sulla nave Diciotti che è ancora ferma a Catania, carica di migranti, dopo che solo i minorenni hanno avuto l'ok per sbarcare, ieri sera. Intervistata da Rainews 24 Laura Boldrini ha raccontato che cosa ha visto sulla nave della Guardia Costiera.:

"Ho visto un comandante e un equipaggio straordinari che stanno lavorando con professionalità e umanità. Poi ho visto donne, giovani, uomini molto provati, gente che ha passato di tutto, dopo anni di detenzione in luoghi orrendi in Libia, dove si pratica sistematicamente la tortura, gente che non sa cosa accadrà e non sa perché è ancora ferma lì. Sono otto giorni che il ministro Salvini tiene ostaggio queste persone, l'equipaggio e i migranti. Lui è forte con i deboli. Noi stiamo perdendo credibilità agli occhi del mondo. I flussi migratori non si gestiscono con il sequestro di persona"

Laura Boldrini accusa Matteo Salvini di non saper fare il suo lavoro e di sfruttare la situazione dei migranti per continuare a fare propaganda a costo zero, sulla pelle delle persone, ma senza trovare reali soluzioni per gli italiani:

"Aveva promesso di mandare a casa in pochi giorni migliaia di irregolari, non ci è riuscito e io lo avevo avvertito che non è una cosa facile, per questo vuole distrarre l'opinione pubblica con soluzioni semplici come evitare lo sbarco di decine di migranti. Lui non si occupa dei problemi degli italiani, ma si scaglia contro i migranti perché è più facile. L'Italia rischia di perdere davvero tutta la sua credibilità"

Il giornalista di Rainews le ha fatto notare che l'hashtag #iostoconsalvini è stato trend topic su Twitter e le ha chiesto di commentare questa particolarità:

"Un ministro dell'Interno dovrebbe stare più sui dossier che sui social, occuparsi dei problemi degli italiani. Invece per qualche clic in più alza l'asticella della disumanità. Io credo che lui sia davvero inadeguato. I suoi amici del gruppo di Visegrad lo hanno tradito, lui sbaglia anche alleanze. Nessuno di loro ha preso i migranti. Il Premier Conte era uscito dal Consiglio Europeo dicendo che l'Italia non è più sola, invece la crisi della nave Diciotti dimostra che l'Italia è molto più sola di prima. Se ne esce con la politica, con la collaborazione, con il negoziato e non con le prove di forza verso le persone più vulnerabili"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO