Il Pil dell'Italia rallenta: è l'unico tra i Paesi del G7

I dati Ocse sulla crescita dell'economia italiana.

Il Pil dell'Italia sta rallentando

L'economia dell'Italia sta rallentando: secondo i dati Ocse nel secondo trimestre del 2018 il Pil (Prodotto Interno Lordo) del nostro Paese è cresciuto solo dello 0,2%, contro lo 0,3% del trimestre precedente. In tutta l'area la crescita è stata dello 0,6% contro lo 0,5% del primo trimestre dell'anno.

A fare da traino sono gli Stati Uniti, che hanno registrato un balzo dallo 0,5% all'1%, ma anche il Giappone ha avuto un notevole incremento del Pil, passando dal -0,2% al +0,5%. Aumenti anche per la Germania, passata dallo 0,4% allo 0,5%, la Gran Bretagna, dallo 0,2% allo 0,4%, mentre è stabile in Francia (+0,2%).

Sia nell'Unione Europea, sia nell'Eurozona, la crescita del Pil è stabile dello 0,4%. Su base annua, nell'area Ocse si è registrato un leggero rallentamento, passando dal +2,6% del primo trimestre al +2,5% del secondo trimestre rispetto agli stessi periodi del 2017. Su base annua gli Stati Uniti hanno registrato un picco del +2,8%, mentre il Giappone ha avuto la crescita più bassa, dell'1,0%.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO