Svaligiata la casa dei genitori di Salvini: arrestati i ladri

I cinque arrestati stavano per lasciare Milano

salvini arrestati ladri genitori

Sono stati arrestati i ladri che hanno saccheggiato la casa dei genitori di Matteo Salvini a Milano, nella notte tra il 14 e il 15 agosto scorsi. In manette è finita una banda di topi d'appartamento professionisti che secondo gli investigatori avrebbe messo a segno tutta una serie di colpi in varie città europee. I malviventi sceglievano una città, si procuravano i necessari appoggi logistici, eseguivano i colpi e sparivano nel giro di un mese.

Pare che nel quartiere in cui risiedono i genitori di Salvini, la banda avesse passato al setaccio diverse abitazioni; con ogni probabilità però i ladri non sapevano che l'appartenuto scelto era quello dei genitori del Ministro dell'Interno. Sono cinque in tutto gli arresti eseguiti dalla squadra mobile della polizia di Milano nelle scorse ore, a carico di cinque cittadini georgiani: sentendosi il fiato sul collo stavano cercando di fuggire dal capoluogo lombardo.

Già qualche giorno dopo il furto in casa dei genitori di Salvini due degli arrestati erano stati sentiti e poi rilasciati dagli agenti che poi hanno individuato e identificato gli altri tre presunti complici. La polizia in un'appartamento milanese nel quale la banda alloggiava ha anche trovato parte del bottino frutto del furto, il resto sarebbe già stato ricettato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO