Gaffe di Luigi Di Maio con Emiliano? Ecco perché è una bufala [VIDEO]

Il vicepremier non sa che Matera non sia in Puglia? Non è affatto così...

16:15 - Luigi Di Maio non usa mezzi termini per replicare alla bufala che circola in Rete da stamattina e che noi di Polisblog.it abbiamo prontamente segnalato. Con un post su “Il blog delle stelle”, il vicepresidente del Consiglio, nonché ministro del Lavoro, attacca duramente coloro i quali hanno cavalcato la fake news, riportando un falso labiale del governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano:

"Giornalisti ignoranti o in mala fede, o entrambi, mi accusano di aver sbagliato a chiedere a Emiliano cosa stesse facendo per Matera, lasciando intendere che non sappia in che regione sia. Sono loro che non sanno che la Regione Puglia sta facendo e ricevendo investimenti milionari in vista dell'appuntamento con Matera capitale della Cultura. In particolare:
- 100 milioni di euro per il raddoppio della ferrovia Bari Matera e le opere connesse
- Bando Pubblico per il Concorso di Idee “La Murgia abbraccia Matera” per finanziare attività culturali di diverso tipo per la valorizzazione dei beni di architettura rurale e archeologia industriale della Puglia
- 2 milioni di euro per valorizzare storia, cultura e paesaggio lungo l’itinerario che dalla Puglia va a Matera.
Non sanno - aggiunge Di Maio - che il consiglio regionale pugliese ha addirittura approvato una legge per la promozione del turismo culturale in occasione di "Matera Capitale Europea della Cultura 2019".

Con lo stesso post sul blog “grillino”, il ministro Di Maio annuncia poi la volontà di introdurre una nuova legge affinché giornalisti ed editori siano maggiormente liberi.

Emiliano difende Di Maio | "Nessuna gaffe"

Nessuna gaffe da parte di Luigi Di Maio con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. La conferma arriva dallo stesso governatore, che su Twitter precisa: "Il Ministro Luigi Di Maio sa benissimo che Matera è in Basilicata e sa altrettanto bene che il sostegno della Puglia a #MateraCapitaleEuropeaCultura è fondamentale, per questo mi ha fatto le domande, tutte pertinenti, cui ho risposto". La ricostruzione di quanto accaduto durante la visita a Bari alla Fiera del Levante è stata dunque rivista da diverse testate giornalistiche, molto dopo di Polisblog.it, però.

I colleghi de “La nuova del Sud online” hanno effettuato un’altra ricostruzione del colloquio e sono sicuri che alla domanda del vicepremier "Con Matera cosa state facendo?", Emiliano non abbia mai risposto “guarda che Matera si trova in Basilicata”. Il governatore della puglia, ha invece risposto: "Stiamo finendo la ferrovia. Ed è un investimento tutto pugliese. Sennò quelli non hanno la stazione…".


Quella di Luigi Di Maio con Emiliano non è una gaffe

Luigi Di Maio protagonista di una “nuova” gaffe con il governatore della Puglia, Michele Emiliano? Un video pubblicato dalla pagina Facebook "Abolizione del suffragio universale", ma la fonte principale della notizia è la testata 'Lettera43', viene ripreso in queste ore da numerose testate giornalistiche per sottolineare l’ignoranza dell’attuale vicepresidente del Consiglio nonché Ministro del Lavoro. "Con Matera cosa state facendo?", chiede Di Maio ad Emiliano, che però non risponde affatto quanto riportato da alcune testate, ovvero "guarda che Matera non è in Puglia ma in Basilicata". Emiliano, innanzitutto, si mette la mano davanti la bocca, quindi assegnare in maniera molto precisa una frase per giunta lunga, appare assai complicato. Ad ascoltare bene l'audio Emiliano risponde qualcosa che suona molto come "c’è la corruzione", replica che tra l'altro fa annuire il vicepremier, che altrimenti sarebbe dovuto essere quantomeno imbarazzato per la gaffe.

Inoltre, molti ignorano un altro aspetto importante che è ciò che porta appunto il ministro Di Maio a fare quella precisa domanda ad Emiliano, ovvero la Regione Puglia ha varato un programma a sostegno di Matera 2019 con il quale stabilisce un impegno finanziario di 2,5 milioni di euro con l’obiettivo di aiutare la crescita dei territori della Murgia e della Gravina che abbracciano appunto Matera, capitale della Cultura. Lo scopo è quello di migliorare "la accessibilità delle bellezze nascoste dei territori contigui a Matera 2019 e per il potenziamento dei servizi e della qualità della vita delle popolazioni residenti". Dove sta insomma questa gaffe?

emiliano di maio

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 722 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO