Pensioni, Salvini: "Sì a Quota 100 a 62 anni"

"Quota 100 con 64 anni? No, è assolutamente troppo alto, io ho chiesto al massimo 62"

Matteo Salvini

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini inaugura la nuova stagione di Porta A Porta, in partenza stasera su RaiUno, con un'intervista fiume in cui vengono toccati decine di argomenti, tutti legati al futuro operato del governo di Giuseppe Conte.

I lavori del Parlamento sono iniziati e se il periodo estivo è servito per fare o ribadire promesse, ora è ufficialmente partito il momento di iniziare a mantenerle. Tra queste c'è anche la revisione della discussa legge Fornero sulle pensioni, introdotto nel 2011 sotto il governo di Mario Monti.

La Lega ha promesso a più riprese di voler superare la Fornero e Salvini da Bruno Vespa non ha soltanto confermato che si riuscirà a farlo, ma ha precisato che l'esecutivo Lega-M5S intende introdurre la cosiddetta Quota 100 - per andare in pensione, l'età anagrafica e il numero di anni di contributi accumulati deve fare 100. Ma se fino ad ora si era sempre parlato di una soglia minima di età di 64 anni, Salvini oggi ha ipotizzato che quella soglia potrebbe essere abbassata a 62 anni o 41 anni e mezzo di contributi versati.

Quota 100 con 64 anni? No, è assolutamente troppo alto, io ho chiesto al massimo 62.

Questo vorrebbe dire che dal 2019 chi ha compiuto 62 anni e ha già versato 38 anni di contributi, potrà andare in pensione. Allo stesso modo, chi ha già versato almeno 41 anni e mezzo di contributi, potrà andare in pensione indipendentemente dalla sua età anagrafica.

Se la soglia dei 41 anni era già emersa, la possibilità di abbassare l'età anagrafica a 62 anni è una novità emersa proprio durante l'intervento di Salvini a Porta A Porta e al momento nessuno degli altri componenti dell'esecutivo si è espresso al riguardo, neanche il Ministro dell'Economia che tende ad essere sempre cauto di fronte agli annunci dei due vicepremier, fatti spesso senza tenere conto dell'aspetto economico.

Non si tratta di una promessa e chi ha già iniziato a fare i conti può fare un passo indietro. Salvini, in effetti, dice che "ha chiesto" di poter scendere al massimo a 62 anni e questo, quando arriverà il NO perché i fondi per renderlo fattibile non ci sono e non si troveranno, non sarà colpa sua. Lui sarà quello che ci ha provato, gli altri saranno quelli che glielo hanno impedito.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 240 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO