Aquarius e Diciotti: Salvini indagato anche per danno erariale?

A far notare lo "spreco di denaro pubblico" sono stati Avvenire e Possibile.

Salvini indagato per danno erariale

La Corte dei Conti avrebbe aperto un'indagine sui "costi extra" del blocco navale per cui è indagato Matteo Salvini, ministro dell'Interno. Tutto è partito dopo che Avvenire, il 29 agosto scorso, ha scritto che tenere "in ostaggio" per dieci giorni circa 177 persone sulla nave Diciotti è costato almeno cinque volte di più che ospitarli in un Cas (centro di accoglienza per richiedenti asilo) e dunque, oltre alle sofferenze inflitte alle persone in attesa sulla nave, c'è stato anche uno spreco di denaro pubblico.

Nell'articolo Antonio Maria Mira metteva in evidenza i costi che includevano circa 200mila euro non previsti, cui aggiungere poi gli esborsi per coprire le traversate verso la Spagna delle navi militari che avevano accompagnato la Aquarius.

Possibile, il partito fondato da Giuseppe Civati, tramite Andrea Maestri ha presentato un esposto il 23 agosto, estendendo la denuncia anche ad altri casi e scrivendo:

"Ci rivolgiamo all'autorità competente per capire se trasportare i migranti per tutto il Mediterraneo come è accaduto con la nave Aquarius, o se tenerli bloccati in questa situazione, non abbia dei costi totalmente al di fuori della legge e del rispetto degli iter amministrativi"

La Corte dei Conti, dunque, secondo quanto riportato da Avvenire, starebbero indagando sul caso della Aquarius che è stata scortata fino a Valencia il 17 giugno, e due casi della Diciotti, quello del 13 luglio (quando poi sbarcò a Trapani) e quello più controverso con i migranti tenuti circa una settimana sulla nave attraccata a Catania. Secondo Possibile questa operazione è costata circa 10mila euro al giorno.

Anche Avvenire ha fatto delle stime, al ribasso, perché ci sarebbero poi da considerare anche eventuali altri costi come quello degli straordinari del personale della Diciotti, il costo giornaliero della convenzione per l'assistenza a bordo del vascello della Guardia costiera, fornito dal Cisom (il Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta) e dalla Organizzazione non governativa italiana Intersos.

Salvini su Facebook, condividendo questa notizia, ha commentato:

"Ora mi denunciano anche per “danno erarariale” per aver bloccato le navi cariche di immigrati... Ma quanta pazienza serve? Comunque altra medaglia, non si molla!"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO