Forza Italia propone: "Sei mesi di leva militare volontaria in cambio di crediti universitari"

Una proposta di legge indirizzata ai giovani tra i 18 e i 22 anni.

Legge su leva militare di Forza Italia

Il governo Berlusconi abolì il servizio militare obbligatorio e Forza Italia, a differenza di quando dice il leader della Lega Matteo Salvini, resta convinta che non si possa imporre la naja ai giovani, tuttavia la ritiene ancora un'esperienza formativa importante e per questo ha presentato, con primo firmatario Matteo Perego, una proposta di legge che prevede la possibilità per i giovani tra i 18 e i 22 anni di svolgere un servizio militare volontario di sei mesi e ottenere in cambio crediti formativi universitari, che gli servono dunque a raggiungere la laurea. Una sorta di Erasmus in divisa.

Secondo il primo firmatario Perego un'iniziativa del genere serve per "formare la classe dirigente del futuro, noi non siamo quelli che ai giovani vogliono dare un sussidio come il reddito di cittadinanza", ma non li si può obbligare a fare qualcosa, occorre motivarli. Il suo collega di partito Elio Vito ha precisato che i "valori della patria e della difesa" possono essere diffusi maggiormente tra i giovani con questa legge, ma non si mette in dubbio l'abolizione della leva obbligatoria, dunque non va interpretata come un passo indietro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO