Pace fiscale: subito 3,6 miliardi in meno nelle casse dell’erario?

I contribuenti non pagano in attesa del “condono”

pace fiscale

La pace fiscale viene percepita dai contribuenti italiani come un vero e proprio condono, ovvero quella misura che il Movimento 5 Stelle ha tanto avversato quando si trovava all’opposizione. Inserita nel contratto di governo con la Lega, ora la pace fiscale troverà posto nella versione definitiva del Def, ma secondo quanto riferisce un report del quotidiano 'La Repubblica', ci sarebbe già un effetto boomerang. L’annuncio da parte della maggioranza starebbe infatti intaccando il gettito fiscale previsto dal contrasto all’evasione fiscale per l’anno in corso. Con il passare dei giorni, infatti, sarebbe in crescita il partito di coloro i quali sono alle prese con accertamenti e anziché pagare rinviano al prossimo condono.

Insomma, una pace fiscale che per aumentare il gettito nelle casse dell’erario potrebbe vanificare gli sforzi compiuti contro l’evasione negli ultimi anni. Secondo il quotidiano, infatti, sarebbero almeno tre le categorie di contribuenti alle prese con un accertamento, una cartella esattoriale o con la rottamazione bis che hanno deciso di non pagare e attendere il nuovo condono. Nella prima categoria, ossia quelli alle prese con un accertamento e hanno aderito alla rottamazione bis entro il 15 maggio e pagato la prima rata entro il 31 luglio.

Nella seconda categoria, invece, è costituita da coloro i quali nonostante avessero in casa una cartella esattoriale, hanno deciso di non partecipare alla rottamazione bis, che consentiva di mettersi in regola con l’erario con uno sconto medio del 35%. Nella terza classe, infine, rientrano quei contribuenti non in regola che continuano a ricevere dall'Agenzia delle Entrate "lettere di invito a correggere la propria dichiarazione o accertamenti per i quali si prevede la definizione attraverso l'istituto dell'adesione".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO