Flat Tax, Tria e Salvini: "Non c'è alcun caos, diciamo la stessa cosa"

Intanto arriva l'ok delle Commissioni Bilancio.

I ministri Giovanni Tria e Matteo Salvini hanno diramato una nota congiunta per porre fine alla polemica del giorno, ossia quella dei numeri della flat tax. Nella nota si legge:

"Non c'è nessun caos. Vicepremier e ministro dell'Economia dicono la stessa cosa e le stesse cifre con una prospettiva diversa. Le risorse stanziate sono effettivamente quelle dette da Tria, 600 milioni nel 2019, per poi salire a 1,8 miliardi nel 2020 e a 2,3miliardi nel 2021, in totale a regime per la flat tax ci sono effettivamente 1,7 miliardi come sostiene Salvini"

Quindi avrebbero detto la stessa cosa, ma in modo diverso. Intanto è arrivato l'ok alla nota di aggiornamento del Def da parte delle Commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Perché Tria e Salvini hanno parlato di cifre diverse?

Ormai mancano pochi giorni all'arrivo del decreto fiscale, lunedì dovremmo finalmente conoscere tutti i numeri "veri" della manovra economica del governo Conte, ma intanto le indiscrezioni si susseguono, la confusione regna e sono gli stessi membri dell'esecutivo ad alimentarla.

L'ultima diatriba è sulla flat tax, tanto voluta dalla Lega (almeno quanto il M5S vuole il reddito di cittadinanza). Il ministro dell'Economia Giovanni Tria ha dato questi numeri:
- 600 milioni nel 2019
- 1,8 miliardi nel 2020
- 2,3 miliardi nel 2021

Per un totale, dunque, di 4,7 miliardi in tre anni. Matteo Salvini, invece, oggi, a margine delle celebrazioni per l'anniversario della fondazione dei Nocs della Polizia, ha detto:

"Sono di più: un miliardo e 700 milioni. La manovra è di circa 16 miliardi ma per le riduzioni fiscali ha un ammontare stimabile di circa 1,7 miliardi. Comunque lunedì arriva il decreto fiscale, i numeri saranno scritti e non mentono"

Quindi secondo il vicepremier e ministro dell'interno 1,7 miliardi già dal 2019. Chi avrà ragione? Molto presto, finalmente, lo scopriremo.

Sempre Salvini, nel corso di Agorà su Raitre, ha detto:

"La manovra non cambia, ho assunto un impegno per cambiare la Fornero e adesso perché qualcuno a Bruxelles, lo spread o Bankitalia mi dice che non va bene dico agli italiani che ho scherzato? Io la manovra non la cambio, io vado dritto"

E più o meno nelle stesse ore Luigi Di Maio a Radio Anch'io ha ribadito:

"Non si può tornare indietro. Se vengono a dire che non possiamo toccare la legge Fornero questo è un giudizio politico. Io i cittadini non li tradisco"

Tria: "Il governo conferma previsioni del Def"


Salvini e Tria sulla Flat Tax

In seguito alla bocciatura alla nota di aggiornamento del Def da parte dell'Ufficio parlamentare di Bilancio, il ministro dell'Economia Giovanni Tria, in audizione alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato, ha detto:

"A seguito della mancata validazione del quadro macro economico programmatico da parte dell'Ufficio parlamentare di bilancio il Governo ritiene opportuno confermare le previsioni contenute nel Def. Non dobbiamo lasciare che la volatilità di breve termine dei mercati offuschi la nostra capacità di formulare valutazioni e previsioni equilibrati. I rischi politici ed economici internazionali sono sempre esistiti ed è anche per questo motivo che nei documenti di programmazione si formulano previsioni prudenziali e non ottimistiche. Ma non possiamo, né non dobbiamo, basare il quadro programmatico su scenari di rischio a ribasso altrimenti stravolgiamo il significato di tale previsione"

Fraccaro attacca Bankitalia

Intanto un altro ministro, Riccardo Fraccaro, titolare del ministero senza portafoglio dei Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, attacca a spada tratta la Banca d'Italia, dicendo che ha perso credibilità:

"Se noi vogliamo accettare uno Stato in cui le politiche economiche sono decise in base allo spread, in cui la finanza speculativa decide le politiche del governo, se è così tanto vale dare le chiavi a Soros a Blackrock e diciamo governate voi. Gli italiani hanno votato per cambiare"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO