Martina (PD): "Sono preoccupato, questo governo ci porta fuori dall'euro"

Il segretario del Partito Democratico oggi ad Agorà su Rai Tre

martina pd

Maurizio Martina, segretario del Partito Democratico, è stato ospite stamane di Agorà su RaiTre. L’ex ministro, protagonista di recente di una gaffe relativa al fondo ai disabili tagliato dal governo Gentiloni, ha escluso tassativamente che in futuro il principale partito di centrosinistra possa allearsi con il Movimento 5 Stelle. "In questo momento - dichiara Martina - non posso non vedere che Lega e M5S sono due facce della stessa medaglia. Dal punto di vista anche dell'idea di democrazia che hanno, Di Maio vale Salvini. Le parole di Di Maio sono pericolose tanto quanto quelle di Salvini. Quando Di Maio dice a Bankitalia 'ma se vuoi parlare presentati al voto' esprime una concezione della democrazia folle. Ogni grande democrazia ha dei soggetti indipendenti".

Critico dalla prima ora sulla manovra economica che il governo Conte sta per approvare, Martina mette sostanzialmente il carico affermando che l’attuale maggioranza sia in una sorta di “campagna elettorale perenne” e che alla fine lo scopo sia quello di portare l’Italia fuori dall’euro. "Questo governo ci vuole portare fuori dall'Euro, tutto porta lì. Lo hanno scelto - prosegue - , per un bisogno di propaganda permanente in vista delle Europee, per presentarsi come salvatori della patria. Sono preoccupatissimo, vorrei ci rendessimo conto dei rischi".

Infine, sulle prossime primarie del Partito Democratico, Martina non esclude possa candidarsi alla carica di segretario: "Candidarmi alle primarie? Non escludo nulla, ma non é questo il tema, ora. Ho un incarico da portare a termine a fine ottobre".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 904 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO