Cottarelli da Fazio costa 6.500 euro a puntata, ma i soldi vanno alla Cattolica

Tutto nasce da un'interrogazione rivolta a Viale Mazzini dal senatore Gasparri

cottarelli fazio

È polemica per il costo delle ospitate di Carlo Cottarelli a "Che tempo che fa" da Fabio Fazio: gli interventi del professore fruttano alla Cattolica 6.500 euro a puntata. Tutto nasce da un’interrogazione rivolta alla Rai dal senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri. Per avere ospite il direttore dell'Osservatorio sui conti pubblici, Viale Mazzini spende una cifra importante, che però non finisce propriamente nelle casse di Cottarelli. Come conferma la stessa Rai nella nota con cui risponde a Gasparri, la cifra versata dalla società Officina, controllata al 50% dallo stesso conduttore della trasmissione, Fabio Fazio, vanno all’Università Cattolica.

"La Rai ha un accordo-quadro di appalto parziale con la società Officina per la realizzazione delle puntate di "Che Tempo Che Fa", approvato nel giugno 2017 dal precedente consiglio di amministrazione; all'interno di tale contratto è previsto un valore forfettario a puntata per la presenza degli ospiti e per le relative spese. È pertanto Officina - recita la nota - che stipula direttamente i contratti con gli ospiti". Innanzitutto, non è direttamente la Rai a gestire le ospitate di Cottarelli, bensì la società controllata per metà da Fazio. Con la Rai, dunque, il già commissario alla spending review ha sottoscritto una liberatoria "con relativa cessione dei diritti di immagine relativa alla partecipazione al programma a titolo gratuito, mentre la Cattolica ha sottoscritto un contratto per la fornitura dei contenuti per l'intervento del professor Cottarelli: pertanto a fronte di tale consulenza l'ateneo riceve 6500 euro a puntata".


Paragone vs Cottarelli

Oltre a Forza Italia, anche il Movimento 5 Stelle ha contestato la presenza di Carlo Cottarelli a “Che tempo che fa” di Fabio Fazio, con il senatore Gianluigi Paragone che accusa: "Mi sembra che Fazio voglia fare con questa omelia della domenica di Cottarelli un lavaggio del cervello agli italiani per convincerli che le manovre di un governo populista facciano male. E - conclude - non c'è neppure un contraddittorio!"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 89 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO