Prescrizione: penalisti proclamano sciopero. Dopo l’accordo rissa sfiorata in Commissione

Alfonso Bonafede e Giuseppe Conte

Gli avvocati penalisti proclamano quattro giorni di sciopero per protestare contro l’accordo raggiunto nella maggioranza sulla prescrizione. L’agitazione è stata indetta da martedì 20 a venerdì 23 novembre.

Camere penali: governo sciagurato

L'Unione delle Camere penali parla di "sciagurate iniziative" dell’esecutivo Conte in materia di giustizia penale per quella che è tacciata come una "controriforma autoritaria" a partire proprio dalla revisione della prescrizione. Lo sciopero si concluderà con una manifestazione a Roma, giorno 23 novembre.

Bonafede: riforma epocale

Questa mattina, dopo vertici saltati e tensioni nel governo, è stato il Ministro della giustizia Alfonso Bonafede ad annunciare che la maggioranza aveva raggiunto l’accordo sulla prescrizione, che finirà nel Ddl Anticorruzione, in aula nella prossima settimana. L'intesa entrerà in vigore nel 2019 nell’ambito della riforma del processo penale.

"Resta lo stop dopo la sentenza di primo grado, entrerà in vigore con la riforma del processo penale il prossimo anno" ha detto un soddisfatto Bonafede che ha parlato di "riforma epocale".

Rissa sfiorata in Commissione bilancio

Stamattina a Montecitorio dopo l’annuncio del raggiunto accordo di governo sulla prescrizione, in Commissione Affari costituzionali e giustizia della Camera si è sfiorato il contatto fisico tra esponenti di maggioranza e opposizione, si legge sul Corriere della Sera. La nascente lite è stata sedata solo dopo l'intervento di diversi commessi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO