Renzi: "Dobbiamo chiedere scusa a Berlusconi, in confronto a Salvini era un pischello" | Video

Renzi attacca Salvini tramite la propria rubrica settimanale su Facebook

renzi berlusconi salvini

Matteo Renzi non vuole fare sconti al leader del Carroccio e attuale ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Dal primo momento molto critico nei confronti del governo gialloverde, l’ex premier non lascia nulla di intentato per attaccare coloro i quali quando erano all’opposizione lo hanno per così dire “marcato stretto”. Già molto critico nei confronti del provvedimento sulle sigarette elettroniche, Renzi è tornato sulla questione, mettendoci però un bel carico, nel corso del consueto video “la top ten della settimana”, la rubrica che il senatore fiorentino tiene direttamente dal suo profilo Facebook.

"Dobbiamo chiedere scusa a Silvio Berlusconi - esordisce Renzi - . La sinistra, che in questi giorni sta in silenzio sui provvedimenti voluti da Salvini, lo deve fare. Berlusconi, in confronti al leader della Lega, era un pischello". Insomma, l’ex sindaco di Firenze, che in passato è stato spesso accusato di attaccare solo “furbescamente” Silvio Berlusconi, ma in realtà di esserne amico (galeotta fu qualche cena ad Arcore), ora ne difende anche la politica per attaccare quella dell’attuale governo.

"Berlusconi faceva leggi ad personam - insiste - ma non è mai arrivato a quanto fatto da Salvini questa settimana, e tengo assieme le sigarette elettroniche, il voto sul peculato che cambia processi in cui sono imputati deputati della Lega, l’accordo sui 49 milioni di euro e la querela solo per Bossi".

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO