Conte: "Il Pil in calo? Lo faremo crescere con la manovra"

Il Premier è in Argentina per il G20.

Il Premier Giuseppe Conte è in Argentina, a Buenos Aires, per il G20, ma oggi ha dovuto commentare le notizie che arrivano dall'Italia e che non sono per nulla buone, ossia quelle relative ai dati Istat sul calo del Pil e l'aumento della disoccupazione.

Mentre i suoi vice Matteo Salvini e Luigi Di Maio sulle loro seguitissime pagine social si sono astenuti dal far sapere ai loro follower che cosa ne pensano dei dati Istat, Conte non ha potuto fare lo stesso quando è stato intervistato dai giornalisti, con i quali doveva necessariamente parlare perché impegnato in un incontro istituzionale come è, appunto, il G20. Tuttavia il Premier è stato di poche parole e ha detto solo che se il Pil scende "lo faremo crescere con la manovra" e poi ha sottolineato l'importanza delle riforme:

"Noi non scendiamo al di sotto di quelle che sono le riforme per cui ci siamo impegnati con gli italiani, la linea rossa sono le riforme senz’altro"

Più loquace, invece, è stato, proprio sulla sua pagina Facebook, a proposito del vertice a cui sta prendendo parte:

"Oggi iniziano i lavori del G20 a Buenos Aires. Saranno ore dense di incontri, sessioni di lavoro e confronto sui principali temi che abbiamo a cuore: il climate change e la sostenibilità ambientale, la lotta alle diseguaglianze, il futuro del lavoro.
'Mettere il popolo al primo posto' è il tema scelto dalla presidenza argentina per questo Vertice G20. Per me questo è un imperativo ed è la priorità quotidiana della nostra agenda di Governo. Da giugno non abbiamo mai perso di vista il dovere morale e politico di contrastare le condizioni di disagio e andare incontro ai bisogni dei cittadini, verso i quali dobbiamo assolutamente tendere la mano. Puntiamo a uno sviluppo sostenibile nel segno dell'equità sociale. Non smetteremo mai di sostenerlo in tutte le sedi, a testa alta"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO