Salvini contro il magistrato Spataro: le reazioni politiche

"Il presidente del Consiglio dei Ministri si attivi e garantisca che episodi di questo genere non accadano più"

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini ha attaccato pubblicamente un magistrato italiano, il procuratore di Torino Armando Spataro, colpevole di averlo ripreso per aver diffuso informazioni inesatte circa un'operazione di polizia ancora in corso, mettendo così a rischio la riuscita della stessa operazione, frutto di mesi di delicate indagini.

I colleghi del governo non sono ancora intervenuti sulla questione. Non lo ha fatto il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che almeno sulla carta è il capo del governo, e non lo ha fatto neanche il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, così come nulla è ancora arrivato dall'altro vicepremier Luigi Di Maio, al momento impelagato tra accuse di lavoro nero e abusi edilizi.

A tuonare contro il comportamento del Ministro dell'Interno, che ha invitato un magistrato con una lunga carriera alle spalle ad andare in pensione solo perchè ha osato mettere in criticare un suo comportamento, è subito intervenuta l'opposizione, a cominciare dal Partito Democratico.

Se Maurizio Martina si è limitato a sottolineare l'ansia da propaganda di Salvini, ben più duro ed esplicativo è stato il deputato Michele Anzaldi, che ha chiesto un intervento della Corte Dei Conti:

La costosissima mega struttura di comunicazione per i social portata da Matteo Salvini al Viminale, a spese degli italiani, venga chiusa immediatamente. Con i soldi pubblici non soltanto diffonde disinformazione ma, come ha dichiarato il procuratore capo di Torino Armando Spataro, mette anche a rischio delicate indagini antimafia e di polizia giudiziaria, come è accaduto oggi con l’operazione contro la malavita nigeriana.
La propaganda di Salvini, che non serve in alcun modo all’informazione istituzionale del ministero dell’Interno ma serve solo al leader della Lega, utilizza anche le notizie riservate delle indagini pur di aumentare click e like.
Un caso senza precedenti: se il Governo non interviene, si muova la Corte dei Conti.

Anche Anzaldi, insomma, sottolinea l'urgenza che Salvini ha di correre a condividere sui social qualsiasi cosa gli passi per la testa, evitando però accuratamente di fare una conferenza stampa e avere così qualcuno che possa fargli domande e smentirlo. No, Salvini preferisce inevitabilmente la marea di cuori che arrivano, via Facebook, in quelli che sono a tutti gli effetti dei comizi elettorali (non a caso un'ora dopo aver attaccato Armando Spataro, il leader della Lega ha annunciato una diretta Facebook perchè "stanco di tutti gli insulti che sta ricevendo")

La costosissima mega struttura di comunicazione per i social portata da Matteo Salvini al Viminale, a spese degli...

Posted by Michele Anzaldi on Tuesday, December 4, 2018

Il Presidente del PD, Matteo Orfini, si è prontamente appellato al Ministro della Giustizia, il pentastellato Alfonso Bonafede, che in passato aveva già provato a suggerire a Matteo Salvini di rispettare la magistratura italiana, evidentemente senza alcuna possibilità di successo:

Salvini rischia di danneggiare un'indagine in corso per fare un tweet, poi insulta il procuratore di Torino che lo fa notare. Suggerisco a chi gli vuole bene di levargli il cellulare. E a Bonafede di svegliarsi e spiegare al suo collega che non si può permettere di agire così.

Non c'è soltanto il PD a sottolineare il comportamento da bullo prepotente del Ministro dell'Interno. Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana, ha invitato Salvini a "togliere il disturbo dal Viminale" se intende voler fare propaganda politica a tutti i costi:

Non può giocare con la sicurezza dei cittadini. Il presidente del Consiglio dei Ministri si attivi e garantisca che episodi di questo genere non accadano più, e provveda a sostituirlo e individui un nuovo ministro dell'Interno.

Da parte dell'esecutivo gialloverde, intanto, tutto tace. Come al solito.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO