Saviano: "Salvini è il ministro più scarso? Parla a vanvera di tutto". Bonafede: "corto circuito comunicativo"

savino Salvini fa scappare criminali

Roberto Saviano sintetizza con un post su Facebook la gaffe del ministro dell’Interno di oggi: "Salvini ha fatto un tweet mentre erano in corso degli arresti e, a quanto pare, qualcuno è riuscito a sottrarsi alla cattura. Alla legittima reprimenda di Spataro (procuratore di Torino, Ndr) Salvini risponde con una nota scomposta. Consapevole di aver fatto una cazzata, invita al linciaggio". Saviano si riferisce all’operazione contro la mafia nigeriana scattata all’alba a Torino. "È il caso che il Csm si faccia sentire" aggiunge lo scrittore. "Siamo legittimati a dire che Salvini è il ministro più scarso? Uno che parla a vanvera di tutto". Poi la stoccata finale: "La saggezza popolare insegna che è dei fessi che bisogna avere paura".

In serata sulla vicenda ha risposto, si fa per dire, il Ministro Guardasigilli Alfonso Bonafede, intervenuto a Stasera Italia: "Io penso semplicemente e sinceramente mi schiero dalla parte dei cittadini che si chiedono dove sia stato il corto circuito comunicativo, se c’è stato. Salvini ha detto che l’operazione era già conclusa, il procuratore che non lo era. Mi interessa capire chi è responsabile di quel corto circuito comunicativo". Alla domanda se farà delle indagini Bonafede replica: "Se rientra nella mia competenza, ma sarà facile da capire, perché il ministro Salvini ha tutti gli elementi per capirlo". Chi vivrà vedrà.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO