Ecotassa, Di Maio fa un passo indietro: "Cercheremo di migliorare la norma"

"Non esiste nessuna nuova tassa per auto già in circolazione"

Luigi Di Maio replica a Matteo Salvini

Il no categorico di Matteo Salvini e le dure proteste di imprese e sindacati del settore delle quattro ruote avrebbero già spinto l'esecutivo gialloverde, e in particolare il Movimento 5 Stelle che l'aveva promossa, a fare un passo indietro sull'ecotassa al centro delle discussioni di queste ultime ore.

Luigi Di Maio, che in primo momento si era detto entusiasta dell'emendamento che introduceva un bonus/malus sui nuovi acquisti di automobili, oggi si è dimostrato più incerto, pur sottolineando la confusione fatta da Salvini nell'attaccare la norma, lo stesso errore che avevamo fatto emergere anche noi stamattina.

Prima di tutto, non esiste nessuna nuova tassa per auto già in circolazione. Chi ha un Euro3 o qualsiasi altra macchina non pagherà un centesimo in più.

E questo era proprio il punto su cui faceva leva l'attacco di Salvini, che pensava a chi l'automobile ce l'ha già, ignorando il fatto che l'emendamento fosse rivolto a chi, dal 1 gennaio 2019, acquisterà una nuova automobile, si spera potendosela permettere.

Il vicepremier, però, dimostra di aver ascoltato la lamentele emerse in queste ore:

Capisco le preoccupazioni di costruttori e dei cittadini che magari vorrebbero comprare un’auto ecologica, ma non se lo possono permettere perché costa di più. Per questo la norma va migliorata subito per non penalizzare nessuno, in particolare chi ha bisogno di acquistare un’utilitaria. Infatti il 60% dei modelli per cui è previsto un incentivo sono diesel: Punto diesel, Panda diesel, Clio diesel, Golf diesel, Megane diesel, Polo diesel, Classe A diesel.

Per questo motivo, anticipando di voler subito intervenire sulla norma approvata dalla Commissione Bilancio, ha convocato un tavolo tecnico al Ministero dello Sviluppo Economico al fine di "migliorare gli incentivi per l’auto elettrica, ibrida e a metano, con i costruttori, a partire da FCA, e con le associazioni dei consumatori".

Ancora una volta, quindi, ad averla vinta sarà la prepotenza di Salvini, che sembra aver attaccato una norma M5S senza averla neanche capita.

Ho una cosa importante da dirvi sulla vostra automobile. Seguitemi!

Posted by Luigi Di Maio on Thursday, December 6, 2018

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO