Di Maio risponde alla ministra francese: "Macron ci paragonava alla lebbra. Quanta ipocrisia"

Il capo politico a lavoro per le Europee: "Rivoluzioneremo l'Europa".

Luigi Di Maio rivoluzionare Europa

Luigi Di Maio questa mattina ha pubblicato sui social network la sua risposta alla critica della ministra francese Nathalie Loiseau dopo che lui aveva manifestato il suo sostegno ai Gilet Gialli invitandoli a usare la piattaforma Rousseau della Casaleggio Associati. Il vicepremier ha scritto:

"La ministra per gli Affari europei Nathalie Loiseau, dopo la mia lettera di ieri mattina ai Gilet Gialli, ha dichiarato: 'La Francia si guarda bene dal dare lezioni all'Italia. Salvini e Di Maio imparino a fare pulizia in casa loro'. Forse si dimentica di quando il suo presidente, Macron, parlando del nostro governo ci aveva paragonato alla lebbra: 'Li vedete crescere come una lebbra, un po' ovunque in Europa, in Paesi in cui credevamo fosse impossibile vederli riapparire'. Quanta ipocrisia"

Poi ha aggiunto, pensando alle elezioni europee:

"Il popolo francese chiede il cambiamento e un maggiore ascolto delle loro esigenze. Non posso non condividere questi desideri, né penso di dire nulla di offensivo verso i cittadini francesi. È chiaro che qualcosa deve cambiare. Come ad esempio è ora di smettere di impoverire l’Africa con politiche colonialiste, che causano ondate migratorie verso l’Europa e che l'Italia si è trovata più volte a dover affrontare da sola"

E a proposito di elezioni europee, ieri Di Maio ha pubblicato la foto che vedete in apertura del post con la didascalia "A lavoro per rivoluzionare l'Europa". Nella foto si riconoscono, tra gli altri, Alessandro Di Battista (l'unico taggato da Di Maio), Davide Casaleggio e Rocco Casalino.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO