Cesare Battisti, la bufala social sul PD che gli dedicava le strade

Nelle ore successive all'arresto del terrorista si sono diffusi dei meme con palesi fake news sui social network.

Cesare Battisti fake news su strade dedicate a lui

Nelle ore immediatamente successive all'arresto in Bolivia di Cesare Battisti, terrorista italiano latitante da oltre 30 anni, la notizia si è ampiamente diffusa su tutti i media, è stata l'apertura dei tg e ovviamente ha circolato tantissimo sui social network, ma, come spesso capita soprattutto su Facebook, hanno cominciato a girare anche delle bufale.

La più grave è quella secondo cui il PD avrebbe intitolato delle strade a Cesare Battisti. Ebbene, in tutta Italia ci sono numerose "via Cesare Battisti", sia nelle grandi città, sia nei piccoli comuni, ma OVVIAMENTE non si tratta dell'uomo catturato oggi in Bolivia, ma di un patriota, giornalista, geografo, polacco e irredentista italiano vissuto dal 1875 al 1916.

Cesare Battisti e strade intestate a lui

Cesare Battisti Il Cesare Battisti che ha meritato tutte le strade che gli sono state dedicate era nato a Trento ed era cittadino austriaco e deputato del Parlamento di Vienna, dove combatteva per ottenere l'autonomia amministrativa della sua città e l'apertura di una università italiana. Durante la Prima Guerra Mondiale si arruolò negli Alpini e combatté per l'Italia, ma gli austriaci lo catturarono e lo impiccarono per alto tradimento. Per questo motivo è considerato un eroe nazionale e tra gli uomini più importanti dell'irredentismo italiano, come Nazario Sauro, Damiano Chiesa, Guglielmo Oberdan, Fabio Filzi, tutti uomini a cui sono state intestate strade. La sua sfortuna (oltre all'impiccagione) è che molti anni dopo è nato un uomo che ha portato il suo stesso nome ed è diventato un criminale e molti che sanno usare i social, ma non conoscono la storia d'Italia, si fanno abbindolare da meme palesemente falsi.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO