Berlusconi: "Libertà in pericolo, appello ai liberi e forti prima che sia troppo tardi"

appello ai liberi a forti berlusconi

Silvio Berlusconi dopo l’annuncio ufficiale della sua candidatura alle Europee, per "fermare questo governo", scrive una lettera al Corriere della Sera descrivendo quello che è a suo avviso un momento politicamente buio per il paese.

Dopo aver paragonato i 5 Stelle ai comunisti del ’94, il leader di Forza Italia cita Don Luigi Sturzo - il prete siciliano per molti padre nobile della Dc (anche se in parlamento il senatore a vita nominato nel '52 entrò nel gruppo misto) il cui pensiero è ritenuto da tanti altri una efficace sintesi tra liberismo e dottrina sociale cattolica.

Dice Berlusconi: "Come l'Italia di cento anni fa così oggi la nostra patria vive ancora una volta un momento di confusione, di incertezza e anche di pericolo per la libertà. Penso davvero che un nuovo appello ai 'liberi e ai forti' a cento anni da quello di don Sturzo e a 25 anni dalla fondazione di Forza Italia sia oggi di drammatica attualità".

"Sturzo - continua B. - credeva negli ordinamenti sovranazionali ma anche nelle autonomie locali: la sua era una visione basata sulla sussidiarietà, quindi sul rispetto del singolo, delle comunità locali, dei corpi intermedi, non credeva in un miope sovranismo ma neppure in un super Stato centralizzatore che annullasse le differenze, le specificità, le diverse identità locali. Io sono convinto dell'attualità di questa visione e me ne considero il fondatore".

Su queste basi la chiamata del Cav "all'altra Italia che alla politica chiede serietà e sobrietà, competenza e onestà, coerenza ed esperienza, anche io oggi ritorno a chiedere di scendere in campo, prima che sia troppo tardi, di fronte ai rischi del sovranismo, del pauperismo, dello statalismo, del giustizialismo che si ripropongono in forme nuove ma ancora più pericolose del passato".

Per Berlusconi: "È indispensabile un'alta risposta civile e morale della parte migliore dell'Italia. Io ci sono, Forza Italia c'è. Vi aspettiamo". L’ex presidente del Consiglio in occasione dei 25 anni di Forza Italia ha lanciato la mobilitazione dei gilet azzurri, il 26 gennaio nelle piazze italiane.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO