Strage di migranti, Procura Agrigento apre inchiesta per omicidio

strage migranti procura agrigento inchiesta omicidio

La procura di Agrigento ha aperto un fascicolo d'inchiesta sulla strage di migranti al largo della Libia di venerdì scorso che ha provocato, secondo le testimonianze di tre giovani sopravvissuti, 117 morti tra cui donne e bambini.

Le ipotesi di reato per ora ipotizzate contro ignoti sono di omicidio volontario plurimo oppure di omicidio colposo plurimo e favoreggiamento dell'immigrazione. I tre naufraghi, poco più che ventenni, si trovano ora a Lampedusa.

Intanto dopo che la Germania ha espresso i suoi dubbi sull'evoluzione della missione Sophia, allontanatasi dal suo obiettivo primario secondo Berlino (ovvero il contrasto ai trafficanti di uomini), il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte chiede più Europa.

Secondo il premier l'Italia "si sta battendo da mesi, ma nessuno vuole realmente pervenire a sforzi comuni per un meccanismo realmente europeo. Diciamocelo chiaramente - ha aggiunto Conte - a quel punto ognuno persegue interessi nazionali. Noi stiamo facendo da soli e la nostra politica, come vedete con gli sbarchi, sta raggiungendo qualche risultato".

La Germania nel primo pomeriggio di oggi ha fatto sapere che in ogni caso non intende abbandonare la missione Sophia e che continuerà a sostenerla.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO