Istat: esportazioni giù del 5,6% a dicembre 2018

esportazioni dicembre 2018 istat

Le esportazioni dell’Italia verso i Paesi extraeuropei sono calate a dicembre 2018 del 5,6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. È quanto emerge dagli ultimi dati forniti dall’Istat, secondo i quali, comunque, il dato relativo all’ultimo trimestre rimane comunque positivo con un aumento del 2,8% rispetto ai tre mesi precedenti. A trainare le esportazioni sono i beni di consumo non durevoli, che registrano un +9%.

A dicembre è calato però anche l’import: -2,2% rispetto ad un mese prima, ma il dato è positivo dell’8,1% rispetto a dicembre del 2017 e dello 0,7% nell’ultimo trimestre dell’anno scorso. Dal report dell’Istituto di statistica emerge che la flessione congiunturale delle esportazioni extra Ue concerne soprattutto l’energia, che fa registrare un -19,2%, poi i beni strumentali (-9,5%), mentre i beni di consumo salgono del 4,4%. Per quel che riguarda le importazioni, invece, i beni strumentali fanno segnare un -5,7%, mentre l'energia scende del 3,7%.

Su base annua, a dicembre 2018 l’export verso la Turchia cala del 32,9%, del 18,7% verso il mercato comune dell’America meridionale, del 15,2% verso la Cina e del 13,5% verso la Cina. In crescita le vendite di beni verso Svizzera (+7,5%), Sud-Est asiatico (+7,3%) e India (+3,8%).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO