Antonio Tajani: "La Lega faccia cadere il governo se il M5S non vuole realizzare la Tav"

Secondo Forza Italia il Paese è fermo a causa dei "capricci del MoVimento 5 Stelle".

Antonio Tajani su Lega e Tav

Il Presidente del Parlamento Europeo e vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani oggi è tornato a parlare di un argomento sempre molto scottante in seno al governo gialloverde: la Tav.

A margine di una conferenza di Forza Italia pre presentare la mobilitazione di domani contro la politica economica dell'esecutivo Conte, nella sede del partito fondato da Silvio Berlusconi, Tajani ha detto:

"Non realizzare la Tav significa isolare Torino, il Piemonte e l'Italia dal resto d'Europa. Significa fare un danno enorme a tutta l'Italia del Nord. La Lega prenda il coraggio di far cadere il governo se i 5 Stelle non vogliono realizzare questa grande infrastruttura"

Forza Italia, ovviamente, punta a "riprendersi" il suo storico alleato Matteo Salvini, soprattutto in vista della campagna elettorale per le elezioni europee, così come sta facendo anche Giorgia Meloni con Fratelli d'Italia. La strategia è quella di puntare il dito contro gli argomenti che creano più divisioni in seno al governo, come, appunto, la Tav.

E a proposito della mobilitazione di domani, Tajani ha detto che Forza Italia rappresenta "l'Italia del sì" e si preparata a guidare il Paese che ora è "totalmente fermo" a causa dei "capricci del MoVimento 5 Stelle".

Tajani ha rincarato la dose dicendo che l'attuale governo Conte è sostanzialmente una "fotocopia di quello di Renzi" e per questo la Lega deve avere il coraggio di staccare la spina una volta per tutte per tornare a governare con i suoi storici alleati, ossia Forza Italia e Fratelli d'Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO