Toninelli e la nuova gaffe: il bus a Milano è più caro che a Torino - FOTO

Danilo Toninelli

Danilo Toninelli ha colpito di nuovo. Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti non fa che collezionare gaffe e l'ultima in ordine di tempo riguarda il trasporto pubblico di Torino e Milano, o meglio il prezzo di un biglietto ordinario nelle due città, la prima amministrata dal Movimento 5 Stelle con Chiara Appendino e la seconda dal Partito Democratico con Giuseppe Sala.

Toninelli, preso dalla foga di voler sottolineare le differenze nel modo di governare del suo M5S rispetto ad altri partiti, ha condiviso su Facebook un'immagine basata su un'informazione errata: "Biglietto mezzi pubblici. A Torino diminuisce del 32%, a Milano aumenta del 33%", con tanto di foto dei due sindaci e simbolo del partito in bella vista. Toninelli ha accompagnato l'immagine con un commento personale:

Differenze. Questo è quello che accade quando governa o amministra un 5Stelle. I super esperti ci alzano i prezzi di mezzi pubblici e pedaggi e noi invece li abbassiamo. Non me ne voglia il sindaco Sala ma dopo anni di continui aumenti la musica è cambiata.

Peccato, però, che quelle informazioni fossero sbagliate. È sufficiente visitare il sito ufficiale dei due comuni per scoprire che una corsa singola a Torino (Biglietto City 100) costa 1,70 euro con una durata di 100 minuti, mentre a Milano il biglietto urbano costa 1,50 euro per 90 minuti di tempo.

L'aumento del biglietto ordinario a Torino era scattato nel luglio scorso, quando si era deciso di portarlo da 1,50€ a 1,70€, non senza polemiche che evidentemente al Ministro Toninelli erano sfuggite, pur riguardando una compagna di partito.

E così, mentre Toninelli si è affrettato a rimuovere il post e tentare di fingere che nulla fosse accaduto, il sindaco di Milano, chiamato in causa dal Ministro, ha voluto comunque replicare:

Non mi pare sia vero che siamo più cari. Con garbo però dico che il servizio di Milano rispetto a quello di Torino è incomparabile. A Milano c'è un prezzo per il servizio, ma c'è una qualità e un rapporto qualità-prezzo eccellente. Comunque non facciamo polemiche, andiamo avanti e speriamo di andare avanti nel modo migliore. Noi ci stiamo lavorando all'aumento, però non so dire ancora niente perché stiamo cercando le soluzioni e le formule. Spero che le troveremo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO