Salvini e Di Maio d'accordo: azzerare Bankitalia e Consob

salvini di maio bankitalia consob

Matteo Salvini e Luigi Di Maio si sono ritrovati assieme stamane a Vicenza, dove hanno incontrato gli ex soci delle banche venete. Mettendo da parte per un momento le tensioni degli ultimi giorni su Tav e altri argomenti, i due vicepremier hanno espresso comunione d’intenti sull’azzeramento di Banca d’Italia e Consob. Confermando sostanzialmente quanto espresso nel Consiglio dei Ministri di giovedì sera, Di Maio ha ribadito: "Per Bankitalia serve discontinuità […] non possiamo pensare di confermare le stesse persone che sono state nel direttorio di Bankitalia, se pensiamo a tutto quel che è accaduto in questi anni".

Sulla stessa falsariga le dichiarazioni del leader del Carroccio: "Banca d'Italia e Consob andrebbero azzerati, altro che cambiare una-due persone, azzerati", ha aggiunto Matteo Salvini. Nel corso dello stesso incontro a Vicenza, Di Maio ha annunciato anche che Gianluigi Paragone sarà presidente della Commissione dʼinchiesta sulle banche.

Di Maio a Vicenza

"Noi abbiamo messo nella legge di bilancio i soldi a fine anno, siamo al 9 febbraio, questa è la settimana in cui si scrivono i decreti e si erogano i soldi - ha affermato Di Maio a margine dell’assemblea vicentina - Sappiamo che ci sono resistenze dell'Unione europea: ce ne faremo una ragione. Questa gente ha diritto ai suoi soldi. Sono i loro, non sono di qualcun altro. Hanno ragione, è passato tanto tempo ma in otto mesi e mezzo abbiamo fatto quel che gli altri non avevano fatto per anni".

Quanto alle lettere di richiamo da parte dell’Unione Europea, secondo il leader pentastellato, presto smetteranno di arrivare perché con le prossime elezioni ci sarà un cambio radicale di rotta: "Ogni volta che affrontiamo i problemi della concorrenza o i risarcimenti ci arrivano lettere dalla Commissione europea che dicono che dobbiamo preferire delle regole che, guarda caso, favoriscono sempre i più forti. Come abbiamo detto prima con Matteo, ce ne freghiamo altamente. E dico un'altra cosa: ormai mancano tre-quattro mesi, questa Europa è finita, e queste lettere non arriveranno più".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO