Di Battista stizzito per i mancati applausi su La7: "Oggi non applaudite?" - VIDEO

Chiedere un applauso è sempre triste e imbarazzante, ma lo è ancora di più quando a chiederlo è un esponente di un partito politico, evidentemente non riuscito a stimolare gli spettatori a spellarsi le mani per le dichiarazioni appena ascoltate. È quello che è accaduto ieri sera durante la partecipazione di Alessandro Di Battista a DiMartedì.

L'esponente del Movimento 5 Stelle, il primo a commentare ufficialmente il risultato delle elezioni in Abruzzo mentre il leader Luigi Di Maio si è chiuso in un silenzio che dura ormai da quasi tre giorni, si è infervorato come al solito e, nel rispondere alle domande di Giovanni Floris, ha chiesto per l'ennesima volta di lasciar lavorare il governo prima di giudicare, nonostante le stime per il 2019 siano piuttosto drammatiche.

Quella frase d'effetto, ripetuta a più riprese dagli esponenti del Movimento 5 Stelle negli ultimi mesi, qualche tempo fa avrebbe probabilmente scatenato uno scroscio di applausi. Ieri sera non è successo e Di Battista si è lanciato in qualcosa che da casa è stato percepito come imbarazzante: ha chiesto al pubblico di applaudire per quanto appena detto.

Oggi non applaudite… nessuno? Si può eh, lo potete fare.

A quel punto il pubblico in studio ha applaudito per qualche secondo e anche lo stesso Di Battista, compiaciuto, ha battuto le mani, mentre Floris, di fronte ad una scena del genere, si è limitato a chiedere: "Vuole che gliene chiamiamo qualcuno in più?"

Quel momento imbarazzante non è ovviamente sfuggito agli spettatori da casa, che si sono prontamente scatenati sui social. Siamo sicuri che tacere per due giorni su risultato deludente alle elezioni in Abruzzo e mandare Di Battista in TV a chiedere gli applausi non è esattamente l'immagine che il Movimento 5 Stelle avrebbe voluto dare, ma questa resta l'immagine che M5S sta dando di sé in questo momento.







  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO