M5S: se Salvini va a processo sarà crisi di governo

autorizzazione a procedere salvini se passa è crisi di governo

Se passa l'autorizzazione a procedere nei confronti del vicepremier Matteo Salvini la crisi di governo è dietro l’angolo. A spiegarlo, secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, sono fonti di governo del Movimento 5 Stelle che parlano di "preoccupazione" sulla vicenda.

Domani è previsto il voto online sulla piattaforma Rousseau sul caso Diciotti-Salvini (la "base" del M5S è chiamata a esprimersi) cui seguirà il successivo e decisivo voto in Giunta per le immunità del Senato sul ministro dell’Interno e vicepremier che rischia di andare a processo per sequestro di persona perché accusato di aver tenuto a bordo della nave Diciotti della Guardia Costiera 177 migranti senza lasciarli sbarcare subito nel porto di Catania.

Sul Blog delle Stelle si spiega che quello su Salvini: "Non è il solito voto sull'immunità. Di quei casi si occupa l'art. 68 della Costituzione, e su quelli il M5S è sempre stato ed è inamovibile: niente immunità, niente insindacabilità. Questo è un caso diverso: stiamo parlando dell'art. 96 della Costituzione. È un caso senza precedenti perché mai in passato la magistratura ha chiesto al Parlamento di autorizzare un processo per un ministro che aveva agito nell'esercizio delle sue funzioni".

Il M5S non vuole tradire l’alleato di governo ma nemmeno la sua base. Domani dopo la votazione su Rousseau ne sapremo di più.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO