Reddito di cittadinanza, la stretta della Lega sugli stranieri

Reddito di cittadinanza stranieri stretta lega

Reddito di cittadinanza agli stranieri in salita. La Commissione Lavoro del Senato ha approvato oggi un emendamento della Lega al cosiddetto Decretone (contenente appunto il reddito di cittadinanza e quota 100) il quale sancisce un principio che limita fortemente la possibilità di accesso al reddito di cittadinanza da parte degli stranieri extracomunitari.

Per poter accedere alla misura bisognerà presentare la certificazione di reddito, patrimonio e nucleo familiare rilasciata dallo Stato di provenienza, certificazioni che tra l’altro dovranno essere tradotte in lingua italiana e quindi legalizzate dalle autorità consolari italiane.

Saranno esenti dalla presentazione di questi documenti i rifugiati politici e gli stranieri che vengono da Stati dai quali è impossibile ottenere la certificazione. Il Viminale avrà comunque tre mesi di tempo per mettere nero su bianco la lista dei paesi.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO