Omicidio stradale, revoca automatica della patente solo per alcol e droga

L'omicidio stradale è stato introdotto in Italia nel marzo 2016 con la legge 41, ma solo in queste ore la Corte Costituzionale si è espressa sulla questione, confermando di fatto quanto scritto nel testo e dichiarato però illegittimo l'articolo 222 del codice della strada, quello dedicato alle Sanzioni amministrative accessorie all'accertamento di reati.

I giudici della Consulta non hanno avuto nulla da ridire sui nuovi reati introdotti - omicidio stradale, lesioni personali stradali gravi e lesioni personali stradali gravissime - e le relative pene. Quello che invece non ha convinto i giudici è stato l'automatismo della revoca della patente per tutti i casi di condanna per omicidio stradale e lesioni stradali.

L'art. 222 stabilisce che:

Quando dal fatto derivi una lesione personale colposa la sospensione della patente è da quindici giorni a tre mesi. Quando dal fatto derivi una lesione personale colposa grave o gravissima la sospensione della patente e' fino a due anni. Nel caso di omicidio colposo la sospensione e' fino a quattro anni. Alla condanna, ovvero all'applicazione della pena su richiesta delle parti a norma dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per i reati di cui agli articoli 589-bis e 590-bis del codice penale consegue la revoca della patente di guida.

Secondo i giudici è legittimo revocare automaticamente la patente nel caso di condanna per omicidio stradale o lesioni stradali se c'è l'aggravante dello stato di ebbrezza o di alterazione psicofisica a causa dell'assunzione di droga. Solo per queste due circostanze però.

Al contrario, se la persona che viene condannata per omicidio stradale o lesioni stradali non aveva assunto alcol né droga, la Consulta ha stabilito che dovrebbe essere il giudice a valutare caso per caso e decidere, nei casi meno gravi, anche solo per una sospensione temporanea nella patente di guida, non la sua revoca.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO