Senato, via libera al decretone sul reddito di cittadinanza e quota 100

Il Senato ha dato il via libera questa mattina al decretone su quota 100 e reddito di cittadinanza, approvando il testo con 149 voti a favore, 110 contrari e 4 senatori che hanno preferito astenersi, mandando quindi il provvedimento alla Camera per la seconda approvazione.

La seduta odierna si è svolta non senza intoppi e proteste che hanno costretto i lavori ad interrompersi per qualche minuto durante le dichiarazioni di voto. I senatori di Forza Italia, ora all'apposizione insieme al Partito Democratico, hanno indossato un gilet blu con la scritta "Sì lavoro, no bugie", spingendo la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberta Casellati a riprendere il gruppo di senatori:

Il folklore non appartiene all'aula del Senato ma soltanto alle piazze, vergogna.

Anche l'agguerrita Paola Taverna, senatrice del Movimento 5 Stelle, ha avuto da ridire durante la seduta odierna ed ha approfittato della propria dichiarazione di voto per difendere il reddito di cittadinanza e attaccare il Partito Democratico per gli ormai famosi 80 euro di Matteo Renzi, costringendo Casellati ad intervenire per riportare l'ordine.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO