Trump - Kim: niente accordo sul nucleare

trump kim

Donald Trump e il presidente nordcoreano Kim Jong-un non hanno trovato alcun accordo sul nucleare. Lo riferisce un portavoce della Casa Bianca, aggiungendo che comunque sia le parti continueranno a parlarne, poiché le riunioni sulla denuclearizzazione continueranno in futuro. Al termine del lungo vertice, Trump e Kim hanno cancellato il pranzo di lavoro e la conseguente cerimonia con la firma della dichiarazione congiunta. A conclusione dei colloqui, Kim ha lasciatio il Metropole hotel di Hanoi.

Trump: "Non abbiamo fretta"

Durante le dichiarazioni ufficiali prima del secondo vertice, il presidente degli Stati Uniti, aveva dichiarato che per la denuclearizzazione della Corea del Nord "non c'è fretta". "La velocità non è così importante", ha aggiunto l’inquilino della Casa Bianco aggiungendo che lo è "raggiungere il giusto accordo". "Apprezzo molto che non ci siano più test nucleari e di missili. Di nuovo, non ho fretta. Non vogliamo i test, noi abbiamo sviluppato qualcosa di veramente speciale su quello", ha aggiunto Trump, concludendo di avere rispetto per "il generale Kim e il suo Paese".

Kim: "Siete tutti ansiosi"

Dello stesso tono le dichiarazioni di Kim Jong-un, leader nordcoreano che ha ribadito la sua volontà di denuclearizzare: "Se non avessi avuto quel desiderio non mi troverei qui", ha aggiunge nelle dichiarazioni iniziali del secondo incontro. "Misure concrete per la denuclearizzazione? È ciò di cui stiamo discutendo in questo momento", ha aggiunto, lasciando intendere comunque di non avere alcuna fretta. "Sembra che tutti siano ansiosi", ha concluso Kim non rispondendo alle domande relative al tema dei diritti umani nella Corea del Nord.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO